Venerdì 06 Giugno 2014

Dramé e Théréau a Bergamo?

Pacione: «Acquisti ok»

Boukary Dramé

Nel bel mezzo del cammino di Santiago di Compostela, Marco Pacione parla a 360 gradi di Dramé e Théréau, i due obiettivi dell’Atalanta che potrebbero arrivare dal suo Chievo (l’ex bomber nerazzurro, 27 gol dall’82 all’85 tra campionato e coppa e una promozione in serie A con Sonetti come allenatore, è da anni il team manager dei clivensi). Per il difensore senegalese si aspetta solo l’ufficialità (è a fine contratto, firmerà un triennale), mentre sull’attaccante francese i nerazzurri stanno ancora lavorando.

«Dramè è un ragazzo splendido, che si fa ben volere, che sa stare nel gruppo, che ama scherzare. È un elemento positivo, sempre sorridente, ma anche un professionista molto serio. E molto religioso» ha detto Pacione, e aggiunge: «È una forza della natura. Ha un fisico scultoreo, sembra scolpito. E ha una forza incredibile: spinge molto, può giocare come esterno sia in una difesa a quattro che a cinque perché ha corsa, passo e anche un buonissimo piede. Col mancino mette palloni che sono la gioia degli attaccanti e ogni tanto trova anche la soluzione personale: da noi ha fatto gol importanti a Juve e Napoli».

A Bergamo si parla anche di un possibile arrivo di Théréau: «È un giocatore che ha delle qualità straordinarie. Se guardiamo solo alle qualità tecniche, vale una grande squadra, anche di quelle di prima fascia intendo».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 6 giugno

© riproduzione riservata