Atalanta, esulta anche il piccolo Bautista
Intanto papà è già al lavoro: c’è la Roma

Non c’è un attimo di respiro, tanto per cambiare, nel programma nerazzurro. I ritmi, tra campionato e coppa, sono sempre vorticosi, incessanti. Rifiatare è un verbo sconosciuto di questi tempi, soprattutto con il big match dell’Olimpico contro la Roma che incombe (sabato alle 18 il fischio d’inizio).

Atalanta, esulta anche il piccolo Bautista Intanto papà è già al lavoro: c’è la Roma

La seduta di allenamento di mercoledì si è differenziata in base al minutaggio di Coppa Italia. Con un lavoro più intenso per chi è stato impiegato poco o è rimasto a guardare. In vista della Roma, la buona notizia è che non ci sono infortuni e anche la battaglia del San Paolo non ha riservato contusioni o acciacchi vari. Giovedì pomeriggio allenamento a porte chiuse.

Sul fronte Roma, invece, la squadra si è allenata a Trigoria. Tutti a disposizione di mister Di Francesco, tranne Defrel e Karsdorp (operato al crociato due mesi fa) che hanno svolto un lavoro individuale. In gruppo normalmente De Rossi e Manolas. Il ds giallorosso Monchi prima dell’allenamento ha tenuto a rapporto la squadra alla presenza di Francesco Totti. Una probabile strigliata per caricare i giocatori in vista dell’incontro con l’Atalanta. Intanto sui Social impazzava la febbre atalantina post impresa del San Paolo. L’immagine simbolo della semifinale appena conquistata è quella postata direttamente da Gomez sul suo profilo Instagram: il figlio Bautì, inginocchiato davanti alla tv, che esulta allo stesso modo del padre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA