Europa League, in 5 già qualificate Atalanta ai sedicesimi al 98,77%

Europa League, in 5 già qualificate
Atalanta ai sedicesimi al 98,77%

Basta un punto con l’Everton. Scopriamo anche le possibili avversarie in arrivo dalla Champions League.

Sono 5 le squadre già qualificate ai sedicesimi di Europa League, traguardo mancato (per ora) dall’Atalanta giovedì per un soffio a Cipro: Arsenal, Lazio, Dinamo Kiev, Steaua Bucarest e Zenit Leningrado. Mancano ancora due giornate alla fase a gironi e i nerazzurri si qualificano già il 23 novembre se pareggiano a Liverpool con l’Everton. Arrivando a quota 9 i nerazzurri sarebbero comunque sicuri della qualificazione, perché l’Apollon non può andare oltre i 9 punti e, in caso di aggancio, sarebbe penalizzato dagli scontri diretti. Incrociando tutte le possibilità, la qualificazione dell’Atalanta è sicura al 98,77%. Si potrebbe anche perdere a Liverpool a patto che i ciprioti non espugnino Lione. Ma diamo un’occhiata alla situazione degli altri gironi, per inquadrare le possibili rivali dei sedicesimi.

Nel gruppo A guidano Villareal ed Astana a quota 8 e 7, ma lo Slavia Praga è sempre lì a quota 5. Decisamente fuori dai giochi il Maccabi Tel Aviv fermo a 1 punto.

Una fase di Partizan-Skenderbeu

Una fase di Partizan-Skenderbeu

Nel gruppo B detto della Dinamo Kiev, situazione apertissima per il secondo posto tra Partizan, Young Boys e Skenderbeu, rispettivamente a quota 5, 3 e 2 punti.

Un’accesa fase di gioco tra Ludogorets e Sporting Braga

Un’accesa fase di gioco tra Ludogorets e Sporting Braga

Nel gruppo C guida l’ex squadra di Palomino, la bulgara Ludogorets con 8 punti davanti ai portoghesi dello Sporting Braga (già finalisti qualche edizione fa) a quota 7, ma devono guardarsi dai tedeschi dell’Hoffenheim fermi a 5. I turchi dell’Istanbul con 2 punti sembrano out.

Aek Atene contro Milan

Aek Atene contro Milan

Il gruppo D vede il Milan a quota 8, davanti ad Aek e Austria Vienna con 6 e 4 punti: situazione decisamente aperta, con il Rijeka a 3 punti che potrebbe tentare un inserimento sul finale.

Il Lokomotiv Mosca contro lo Sheriff

Il Lokomotiv Mosca contro lo Sheriff

Sul gruppo E c’è poco da dire, è quello dell’Atalanta e la situazione la conosciamo tutti. Passiamo al gruppo F dove la qualificazione è apertissima, considerando che Copenaghen (l’ex squadra di Cornelius) e Sheriff sono appaiate a 6 punti con il Lokomotiv Mosca a 5.

Viktoria Pilsen contro Lugano

Viktoria Pilsen contro Lugano

Nel gruppo G, già qualificato lo Steaua Bucarest, a 6 punti c’è il Viktoria Pilsen, a 4 l’Hapoel Beer-Sheva e a 3 il Lugano, tutte in corsa, con le prime due ovviamente favorite.

L’Arsenal è già qualificato ai sedicesimi

L’Arsenal è già qualificato ai sedicesimi

Gruppo H, qualificato l’Arsenal, per il secondo posto rush finale tra la Stella Rossa dell’ex nerazzurro Boakye, il Bate Borisov e il Colonia, divise tra loro da un punto: 5, 4 e 3.

Nel gruppo I guida il Salisburgo a quota 8 e ad un passo dalla qualificazione: due punti dietro c’è il Marsiglia, favorito nei confronti del duo Konyaspor-Vitoria, fermo a 4.

L’esultanza dell’Atletic Bilbao

L’esultanza dell’Atletic Bilbao

Il gruppo J è forse quello più incerto, con 4 squadre in 3 punti: l’Ostersund guida a 7, il Zorya Luhansk è a 6, ma dietro sta arrivando l’Atletic Bilbao a 5, mentre l’Herta Berlino è a 4. Si prevedono due giornate pirotecniche.

Una fase di Vitesse-Zuite Waregem

Una fase di Vitesse-Zuite Waregem

Gruppo K, qualificata la Lazio con 12 punti (la sola a punteggio pieno), il secondo posto sembra un affare tra Nizza e Zulte Waregem, divise da 2 punti e attese dallo scontro diretto.

Una fase di Real Sociedad-Vardar

Una fase di Real Sociedad-Vardar

Infine il gruppo L, dove lo Zenit di Roberto Mancini ha già staccato il tagliando per i sedicesimi: lo seguirà quasi sicuramente la Real Sociedad che vanta 5 punti in più dei norvegesi del Rosenborg.

Esultanza dei giocatori del Celtic Glasgow

Esultanza dei giocatori del Celtic Glasgow

Ricordiamo che dai 12 gironi dell’Europa League si qualificheranno 24 squadre, le prime due. A queste si uniranno le 8 terze classificate dei gironi di Champions League. A due giornate del termine sono: Cska Mosca, Celtic, Atletico Madrid, Sporting Lisbona (vecchia conoscenza nerazzurra...), Spartak Mosca (allenata da Massimo Carrera), Napoli, Red Bull Lipsia e Borussia Dortmund.


© RIPRODUZIONE RISERVATA