Sabato 25 Gennaio 2014

F1. ecco la nuova Ferrari F14 T:

muso bassissimo, linee innovative

La nuova Ferrari F14T

La nuova Ferrari F14 T è finalmente visibile a tutti. Dopo una miriade di anticipazioni eccola, come l’ha mostrata sabato 25 gennaio il sito ufficiale 2014f1car.ferrari.com: muso bassissimo e linee innovative per il primo bolide rosso che ha un nome scelto dai tifosi. Più di un milione di supporters della Ferrari di tutto il mondo hanno infatti votato con una consultazione on line.

Dicevamo di linee innovative perché le Rosse sulle quali saliranno Fernando Alonso e Kimi Raikkonen sono molto diverse dalle nuove McLaren, Lotus e Williams già presentate nei giorni scorsi. Vedremo chi avrà ragione. Intanto c’è già grande attesa per i primi test in programma a Jerez, in Spagna, martedì 28 gennaio con il debutto in pista.

Al primo colpo d’occhio la caratteristica più forte della F14 T è il perfetto rispetto del regolamento per quanto riguarda il muso. Gli altri team per rispettarlo hanno aggiunto un’appendice per raggiungere i 18 cm dal suolo. La Ferrari raggiunge questa quota direttamente con il muso che punta decisamente verso il basso.

«Sono molto contento di avere due piloti così. Kimi è stato l’ultimo a vincere il Mondiale di F1, e Fernando ha fatto in questi anni stagioni straordinarie». Così il presidente Ferrari, Luca di Montezemolo. «È una squadra rinnovata, concentrata con due piloti molto forti, veloci, che sanno che devono correre non per loro ma per la Ferrari».

«Adesso - dice in un altro passaggio del videomessaggio pubblicato sul sito della Ferrari - dobbiamo avere una macchina competitiva. È una macchina complicata, lo sarà per tutti». E soprattutto «nelle prime gare l’affidabilità sarà fondamentale. Stiamo e stanno lavorando molto, faccio molto affidamento sul nuovo dt James Allison» e «sul grande lavoro in questi mesi di tutto il gruppo dei motori che non è solo un motore, ma un sistema anche intorno al motore molto difficile e molto complicato».

La scheda della nuova Ferrari F14 T.

DATI TECNICI:

- Telaio in materiale composito a nido d’ape con fibra di

carbonio;

- Cambio longitudinale Ferrari;

- Differenziale autobloccante a controllo idraulico;

- Comando semiautomatico sequenziale a controllo elettronico con cambiata veloce;

- Numero di marce ....8 +Rm;

- Freni a disco autoventilanti in carbonio Brembo (ant. e post.)

e sistema di controllo elettronico sui freni posteriori;

- Sospensioni indipendenti a tirante e molla di torsione anteriore/posteriore;

- Peso con acqua, olio e pilota ...691 kg;

- Ruote OZ (anteriori e posteriori) ...13”;

MOTORE:

- Cilindrata 1600 cc;

- Giri massimi 15’000;

- Sovralimentazione Turbo singolo;

- Portata benzina 100 kg/hr max;

- Quantità benzina 100 kg;

- Configurazione V6 90°;

- Nr. cilindri 6;

- Alesaggio 80 mm;

- Corsa 53 mm;

- Valvole 4 per cilindro;

- Iniezione 500 bar - direct;

- Unità per pilota 5.

SISTEMA IBRIDO / ERS:

- Energia batteria (a giro) 4 Mj;

- Potenza MGU-K 120 kW;

- Giri max MGU-K 50’000 rpm;

- Giri max MGU-H 125’000 rpm.

© riproduzione riservata