Ferrari davanti a tutti a Budapest Prova di forza, Vettel in pole

Ferrari davanti a tutti a Budapest
Prova di forza, Vettel in pole

Prima fila tutta Ferrari nel Gp d’Ungheria di Formula 1. Sebastian Vettel ha conquistato la pole position, precedendo il compagno di squadra Kimi Raikkonen. Seconda fila per le Mercedes di Valtteri Bottas e Lewis Hamilton.

Prima fila tutta Ferrari nel Gp d’Ungheria di Formula 1. Sebastian Vettel ha conquistato la pole position, precedendo il compagno di squadra Kimi Raikkonen. Seconda fila per le Mercedes di Valtteri Bottas e Lewis Hamilton.

Ferrari driver Sebastian Vettel

Ferrari driver Sebastian Vettel
(Foto by Darko Bandic)

Altro che record di pole, 68 come Micheal Schumacher. La Ferrari reagisce al tentativo di Lewis Hamilton e della Mercedes di raggiungere la Grande Bandiera del Cavallino e piazza un tremendo colpo alle ambizioni del team campione del mondo. E’ prima fila tutta rossa, con Vettel sempre in palla e velocissimo e Kimi Raikkonen che, all’ultimo strappa il posto a suo fianco. È la terza pole stagionale della Ferrari, la seconda di Vettel (la prima fu a Sochi, dove però al via perse il vantaggio ad opera di Bottas). Ed è la seconda prima fila «bloccata»: la volta precedente fu a Montecarlo, con Raikkonen davanti a Vettel, ma con il tedesco che poi vinse la gara. Ovviamente è solo il sabato ed è solo la qualifica. Ma di sicuro, su un circuito amico, la Rossa è in grado di reagire alla grande alla domenica insoddisfacente di Silverstone.

German Formula One driver Sebastian Vettel

German Formula One driver Sebastian Vettel
(Foto by Zsolt Czegledi)

«Macchina perfetta» così Sebastian commenta a caldo: «La macchina è stata incredibile tutto il giorno. Abbiamo fatto progressi, la pista mi piace tantissimo. C’era tanta gente e il succo delle corse è questo. E’ stato incredibile andare così forte, ma ora attendiamo domani. Stiamo lavorando sodo, le ultime gare non sono state grandiose ma questo non conta». «Ora cerchiamo di fare il meglio qui, passo dopo passo sono contento del livello raggiunto, dobbiamo ricordare dove eravamo un anno fa».

Ferrari driver Kimi Raikkonen

Ferrari driver Kimi Raikkonen
(Foto by Darko Bandic)


© RIPRODUZIONE RISERVATA