Gasp: «Gomez ci ha dato tanto, ora l’Atalanta può camminare sulle sue gambe»
Gasperini (Foto by Paolo Magni)

Gasp: «Gomez ci ha dato tanto, ora l’Atalanta può camminare sulle sue gambe»

L’allenatore nerazzurro ai microfoni di RaiSport alla vigilia del match di Coppa Italia ha parlato della Lazio e della cessione del Papu.

«La Lazio in questi anni è stata sempre protagonista, ha ambizioni e gioca la Champions. Noi cerchiamo di stare dentro a tutte le competizioni». Gian Piero Gasperini presenta così, ai microfoni di Raisport, il quarto di finale di Coppa Italia contro la Lazio.

«La partita di mercoledì è la prima di due molto ravvicinate, c’è un pò di curiosità per quello - prosegue il tecnico dell’Atalanta -. Siamo entrambe una realtà del nostro campionato. La Coppa Italia è importante, ma lo è anche il campionato. Quindi l’attenzione sarà massima per tutte e due le partite».

Due le defezioni per Gasperini: oltre a Pasalic, «Hateboer ha un piccolo infortunio sul metatarso del piede (sinistro, ndr), soffre nel calciare il pallone ma spero possa recuperare in pochi giorni», dice il tecnico dell’Atalanta, reduce dalla bella vittoria in campionato contro il Milan a San Siro. «Col Milan volevamo un confronto con la squadra che aveva fatto meglio e siamo usciti veramente bene - conclude -. Nel gruppo subito dietro le prime due, che sono un pò distanziate, vogliamo restare attaccati il più possibile».

«Il Papu Gomez ha dato tantissimo all’Atalanta, adesso la squadra può camminare con le proprie gambe». Alla vigilia del quarto di finale di Coppa Italia contro la Lazio, Gian Piero Gasperini congeda l’ex capitano, ceduto al Siviglia. «Ci ha aiutato a crescere, non posso che augurargli il meglio: va in una squadra molto forte che gioca la Champions, un bel palcoscenico», ha aggiungo l’allenatore nerazzurro ai microfoni di Raisport.


© RIPRODUZIONE RISERVATA