Gasp: l’Atalanta abbia rispetto e umiltà «Importante vincere all’andata» - Il video
Gasperini durante la conferenza stampa pre-gara contro il Valencia, insieme a Ilicic

Gasp: l’Atalanta abbia rispetto e umiltà
«Importante vincere all’andata» - Il video

«Per domani sera (mercoledì 19 febbraio, ndr) dobbiamo avere emozioni positive, per fare qualcosa in più ed esprimerci al meglio. Non ci devono tremare le gambe anche se c’è grande attesa, sono 70 giorni che aspettiamo questa gara»

Lo dice, a Sky, il tecnico dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, alla vigilia degli ottavi di Champions League contro il Valencia, orfano di sette giocatori. «Non faccio affidamento sulle loro assenze che sono importanti - aggiunge -, ma il Valencia resta una squadra di valore, abituata a giocare le Coppe ad alto livello».

«È giusto avere fiducia - continua il mister -, ma l’euforia può essere pericolosa: il Valencia è arrivato primo nel girone, ha vinto in casa dell’Ajax e del Chelsea, la difficoltà della squadra che incontriamo è di livello, non abbiamo pescato nel sorteggio i top club d’Europa, ma è un’avversaria di ottimo livello. C’è grande entusiasmo, per la prima volta nella storia l’Atalanta è agli ottavi di Champions».

Gasperini potrebbe cambiare qualcosa in campo, magari rinunciando al centravanti puro come Zapata. «Non lo abbiamo avuto per tanto tempo e abbiamo cercato altre soluzioni che ci hanno dato ottimi risultati, vediamo, possiamo scegliere un sistema iniziale e poi cambiare a partita in corso anche per avere alternative in più, quel che conta è che noi dobbiamo esprimerci al meglio dal punto di vista tecnico - spiega Gasperini -. Stiamo molto attenti anche alle caratteristiche dell’avversario adottando i nostri accorgimenti».

E Gasperini si conferma un allenatore con i piedi per terra: «Capisco la fiducia verso l’Atalanta ma per la qualificazione servirà fare qualcosa di davvero importante» ha spiegato durante la conferenza stampa: «Il Valencia ha un percorso prestigioso: ha vinto con Ajax e Chelsea, è arrivato primo nel girone». E ha aggiunto: «Servono rispetto e umiltà. Domani (mercoledì 19 febbraio, ndr) saranno 90 minuti importanti ma non fondamentali. Mi piacerebbe vincere l’andata per poi andare a Valencia con due risultati a disposizione. Dobbiamo prestare la massima attenzione per ottenere il risultato migliore».

«Come dice Gasperini non dobbiamo farci travolgere dall’euforia, di questa partita se ne parla da mesi, ma noi abbiamo pensato al campionato perché bisogna arrivare tra le prime quattro per qualificarci a una competizione che è molto bella da giocare e che io personalmente voglio giocare sempre» ha aggiunto Ilicic.

Mercoledì 19 dalle ore 18.40 inizierà la lunga serata di «Diretta Stadio Champions League» dedicata al racconto della gara. Giovedì, infine, l’analisi finale di «TuttoAtalanta Champions League» a partire dalle ore 20.50, sempre su Bergamo Tv.


© RIPRODUZIONE RISERVATA