Gasperini attende la Roma, senza paura «Fiduciosi, non ci siamo montati la testa»

Gasperini attende la Roma, senza paura
«Fiduciosi, non ci siamo montati la testa»

Stoccata del mister al ct azzurro Ventura: «Mi dà un po’ fastidio perdere 7 ragazzi per un’altra settimana; è una soddisfazione, però è uno stage che serve a poco e a noi a metterci in difficoltà».

Vigilia carica d’attese, d’entusiasmo, di voglia di sorprendere ancora. Atalanta-Roma non sarà un match come tutte gli altri, grazie al fantastico momento dei nerazzurri, mentre in casa giallorossa c’è altrettanta magia visti gli ultimi risultati. «Sono curioso di questo confronto, sono la squadra più in condizione del campionato, più accreditata a dare fastidio alla Juve. Abbiamo fatto risultati, preso pochi gol e fatti parecchi: loro hanno una capacità offensiva importante, dalla velocità di Salah, fisicità Dzeko, la capacità di saltare l’uomo di Perotti, gli inserimenti di Nainggolan: servono attenzione e concentrazione, ma non rinunceremo a fare il nostro calcio, chiaro che tutto parte dalla capacità di bloccare il loro gioco. Il pronostico era chiuso in partenza, poi questa Atalanta renderà la partita incerta».

Atalanta che stupisce e vuole continuare a stupire dopo la sosta per le Nazionali, dopo gli elogi delle ultime due settimane e la voglia di rimanere con i piedi per terra. «Siamo una bella sorpresa di questo periodo, ma abbiamo bisogno di altre partite per certificare la nostra posizione: è il frutto di un momento da protagonisti, ma il torneo è molto più lungo e dietro di noi ci sono squadra attrezzatissime. Non ci siamo montati la testa per questo, siamo consapevoli e fiduciosi di poter mettere in campo le nostre armi migliori per durare il più a lungo possibile»

Una stoccata Gian Piero Gasperini la da al tecnico della Nazionale Giampiero Ventura, che ha convocato ben 7 atalantini per un discutibile stage dopo il match con la Roma.«La Nazionale fa bene per tutti, c’è stata qualche convocazione in più, frutto dei risultati che hanno portato benefici a tutti. La pausa ci ha permesso di prenderci tanti complimenti, ma ora si riparte, senza infortuni o situazioni negative: c’è un mese e mezzo di fuoco, bisogna riprendere la concentrazione. Mi dà un po’ fastidio perdere quei ragazzi per un’altra settimana; è una soddisfazione, però è uno stage che serve a poco e a noi a metterci in difficoltà». Per il match con la Roma mancheranno gli infortunati Cabezas, Konko e Dramè, oltre lo squalificato Conti: sugli esterni sono concentrati i dubbi alla vigilia.

Sarà l’ ex portiere nerazzurro della metà degli anni 80 Ottorino Piotti l’ospite d’onore della puntuale «Tutto Atalanta diretta stadio» su Bergamo Tv di domenica 20 novembre. Con lui, a commentare la sfida tra gli atalantini e la Roma saranno in studio, a partire dalle 14 fino alle 18 i giornalisti Arturo Zambaldo e Osvaldo Palazzini, l’opinionista Luciano Passirani e il dottor Giuseppe Terzitta. Collegamenti attraverso le video chiamate Skipe, con Elisa Cucchi, Ralf Hildebrand, Massimo Casari (dalla Bolivia) Mario Gamba (dalla Germania) Enrico Ongaro (da Miami-Florida) e Attilio Varischetti. Interventi dallo stadio di Bergamo con Matteo De Sanctis. Al termine della partita collegamenti dalla sala stampa con gli allenatori dell’ Atalanta Gasperini e della Roma Spalletti. Condurrà, come sempre, la trasmissione Fabrizio Pirola. I telespettatori possono inviare messaggi al numero 335.6969423. Bergamo Tv si riceve sul canale 17 del digitale terrestre e in streaming sul portale www.bergamotv.it .


© RIPRODUZIONE RISERVATA