Gasperini: «Oggi ci è mancata la lucidità Avversario difficile, aveva voglia di rivalsa»
Gian Piero Gasperini (Foto by Ansa)

Gasperini: «Oggi ci è mancata la lucidità
Avversario difficile, aveva voglia di rivalsa»

Le parole del tecnico atalantino dopo il pareggio con il Verona nella trasferta al Bentegodi.

«Parlare di scudetto è eccessivo. Noi abbiamo la possibilità di arrivare in Champions League, faremo sicuramente di più. Dobbiamo valutare la partita disputata con un avversario difficile, abbiamo fatto una buona gara: loro si sono lamentati molto a Roma, avevano voglia di rivalsa». Lo ha detto l’allenatore dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, dopo il pari per 1-1 con l’Hellas Verona. «In questo tipo di partite c’è anche l’avversario - prosegue il tecnico a Sky Sport -. Nel primo tempo ci è mancata freschezza. Se avessimo retto, avremmo potuto blindare il risultato dopo il gol».

Sulla lotta per lo scudetto Gasperini si tira fuori: «Noi stiamo viaggiando a quel ritmo dopo la ripresa, ma non ci sono stati i presupposti nel girone d’andata. Ci sta mancando anche Ilicic: non è in buone condizioni, non so quando sarà disponibile. È la solita Atalanta, la nostra squadra non è particolarmente dinamica e veloce. Non siamo mai stati in testa alle classifiche per km percorsi, oggi ci è mancata lucidità».

«Abbiamo la possibilità di arrivare in Champions – ha spiegato Gasperini – perché sappiamo che la Roma non può vincere tutte le partite. Questo pareggio va valutato alla luce del fatto che è stato ottenuto da noi contro una squadra che gode di buona salute. Il Verona aveva voglia di rivalsa e noi siamo scesi in campo per la prima volta alle 17,15. Nonostante questo, però, abbiamo fatto bene».


© RIPRODUZIONE RISERVATA