Gasperini: sfortuna in attacco «Ai ragazzi nulla da rimproverare»

Gasperini: sfortuna in attacco
«Ai ragazzi nulla da rimproverare»

«Siamo rammaricati ma non ho nulla da rimproverare ai ragazzi, siamo stati un po’ sfortunati in alcune situazioni oltre alla grande prestazione del loro portiere». Questo il commento di Gian Piero Gasperini dopo lo 0-0 dell’Atalanta contro l’Empoli.

La Dea rallenta la propria marcia verso una storica qualificazione in Champions ma l’allenatore nerazzurro cerca di nascondere l’amarezza: «Va bene così, abbiamo guadagnato un punto e siamo in corsa per l’Europa. Fatemi indossare questa maschera almeno adesso che è appena finita la partita - ha scherzato Gasperini a Sky, che poi è passato all’analisi del match - Passati i primi dieci minuti non c’è più stata partita, sembrava una esercitazione d’attacco. Può capitare una serata storta davanti dopo una grande stagione, ci è successo quest’estate come contro il Copenaghen. In Italia è raro vedere partite del genere. Forse avremmo dovuto palleggiare un pò di più ma quando tiri 17 volte in porta c’è poco da dire, non dobbiamo farci condizionare dal risultato. Per me è stata una grande partita dal punto di vista dell’intensità». L’Atalanta tornerà in campo a Pasquetta per sfidare il Napoli: «Turnover? Non possiamo permetterci di fare calcoli», ha concluso l’allenatore orobico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA