Vede il replay del fallo di mano di Bastos Gasp s’infuria: inaccettabile - Video

Vede il replay del fallo di mano di Bastos Gasp s’infuria: inaccettabile - Video

I primi commenti da bordo campo sono pacati, poi nell’intervista da studio rivede l’episodio sospetto del rigore negato per il fallo di mano di Bastos e s’infuria: «Inaccettabile e gravissimo».

Nella prima intervista a bordo campo aveva avuto toni pacati, di delusione ma di accettazione di un risultato maturato sul campo. Poi giunto ai microfoni Rai dopo la consegna della Coppa si infuria quando dallo studio gli fanno rivedere il replay del fallo di mano di Bastos. «Un episodio che non avevo visto, è inaccettabile e gravissimo» dice il mister: «Un brutto episodio che toglie credibilità al nostro calcio». E aggiunge: «Peggio chi vuol farla passare senza parlarne, è di una gravità inaudita. Anche per l’Atalanta e per i tifosi che da Bergamo sono venuti a Roma: è vergognoso» ribadisce.

«Come si fa a prendere una decisione così, è impossibile. L’unica giustificazione è che il Var non funzionasse. È una roba senza senso, non puoi prendere in giro così noi e 22 mila persone giunte da Bergamo. È incredibile e inaccettabile. Dovrebbero venirci qui a spiegare che cosa hanno visto nel replay, perchè hanno giudicato non determinante un fallo di mano di questo tipo».

Le precedenti dichiarazioni al netto dell’episodio invece erano state di pacata rassegnazione e delusione. «Peccato ma le finali sono così. Nel secondo tempo stavamo meglio, poi un episodio su calcio d’angolo ci ha fatto perdere la partita. È questo che ha determinato il finale». Così il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini dopo la sconfitta in finale di Coppa Italia contro la Lazio. «Noi dobbiamo interpretare bene le partite, il primo tempo volevamo centellinare le energie. Nel primo tempo abbiamo avuto un’occasione clamorosa - ha spiegato l’allenatore ai microfoni della Rai - poi abbiamo subito. La Lazio è una squadra forte, speravamo di cambiarla nel secondo tempo e ci stavamo anche riuscendo».

I nerazzurri comunque inseguono ancora la qualificazione in Champions League nelle ultime due partite di campionato: «Adesso superiamo questa delusione, ne usciamo bene da questa competizione. È stata una grande esperienza, siamo arrivati a un passo. Passiamo la nottata e poi pensiamo di nuovo al campionato», ha concluso Gasperini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA