Martedì 02 Settembre 2014

Gomez conquista l’Atalanta

Ma ha già un debole per la polenta

Papu Gomez

«Avevo scelto da tempo Bergamo, anche se avevo richieste anche da altre società». Così Alejandro Gomez, «Papu» neo acquisto dell’Atalanta presentato questo mattina dalla dirigenza della società nerazzurra. Gomez ha giocato a Catania e prima ancora nel Metalist. Dell’esperienza calcistica ucraina porta ottimi ricordi, ma la situazione politica di quel Paese, unitamente alla presenza dei suoi familiari, l’ha spinto ad emigrare altrove.

“Posso giocare alternativamente a destra o a sinistra, darò il massimo” ha detto Gomez sottolineando la sua versatilità. In squadra indosserà la maglia numero 10 appartenuta a Bonaventura. Al termine della presentazione, Gomez ha parlato anche dei suoi hobby. “Mi piace cucinare – ha detto-; sabato scorso ho cenato in Città Alta con il mio agente Leo Rodriguez e ho mangiato la polenta. Mi è piaciuta molto, dovrò imparare anch’io a prepararla bene”.

Poi è stata la volta del secondo portiere, ma con maglia numero 1, Vlada Avramov proveniente dalle fila del Torino e prima ancora dal Vicenza (2001).

“Quando mi si è prospettata questa occasione – ha detto – non ci ho pensato due volte. Anche in precedenza aveva avuto alcuni contatti. Se sarà necessario mi farò trovare pronto. Mi voglio giocare fino in fondo le mie chance”.

© riproduzione riservata