Grassi in bici all’Atalanta Store  «Non faremo pesare l’assenza del Papu»

Grassi in bici all’Atalanta Store
«Non faremo pesare l’assenza del Papu»

Il giovane atalantino si è presentato arrivando in bicicletta all’appuntamento con i tifosi all’Atlanta Store. Parla anche della polemica che ha coinvolto il suo ex compagno di squadra Gagliardini in tribuna allo Stadium per vedere la Juventus.

Pedalando in bicicletta verso Roma. Alberto Grassi è arrivato su due ruote allo store atalantino per l’incontro con i tifosi, che anche questa volta non hanno fatto mancare il loro sostegno in una stagione stratosferica, in attesa della ciliegina sulla torta. Alla conquista dell’Europa mancano ancora 7 partite: la prima è una delle più complesse, con qualche assenza e in casa di una Roma sempre pericolosa, sabato 15 aprile alle 15. «L’Atalanta sta pedalando alla grande, come al solito, prepariamo la partita al massimo per portare a casa i tre punti -ha affermato Grassi-. La Roma sappiamo che è una delle più forti del campionato e dovremo prepararla al meglio: con il Sassuolo c’eravamo solo noi in campo, Consigli è stato bravo e ha fatto il suo dovere. Mancherà Papu Gomez, è un giocatore unico e faremo di tutto per non fare sentire la sua assenza».

Qualche alto e basso e soprattutto più panchina che campo non scoraggiano il ragazzo cresciuto a Zingonia e acquistato lo scorso anno dal Napoli, prima di rientrare a casa la scorsa estate. «Sono soddisfatto, anche se non mi sarebbe dispiaciuto giocare un po’ di più: la squadra va alla grande, il mister è bravo e ti aiuta a crescere. A livello tattico è cambiato qualcosa, con Reja a 3 e con lui a 2, ma l’Atalanta non cambia mai, lo spirito di sacrificio è sempre quello. Ho visto i miei compagni allo Stadium per Juve-Barcellona: era una gran bella partita, ed è normale che i giocatori vadano a vederla. Il gol al Pescara? È stato il mio primo in A, sotto la Curva, un grande sogno avverato, un desiderio che avevo da quando vedevo il Tanque Denis esultare in quella maniera. Il mio futuro? Si vedrà, ma a Bergamo si sta davvero bene».

grassi

grassi

Sette finali per far esplodere tutta la gioia che la piazza atalantina fatica contenere: il gruppo di Gasperini, vedasi reazione del mister al gol del Sassuolo, è invece concentrato e convinto che nulla sia stato scritto. «Ragioniamo partita dopo partita, pensiamo di avere tante finali: abbiamo un grande gruppo, dal 3° portiere al capitano ci alleniamo tutti sempre a mille. Pensiamo sempre a noi stessi e a fare più punti possibili in queste 7 finali per andare in Europa. Classifiche e tabelle non se ne fanno, puntiamo tutti verso quel traguardo. C’è tranquillità e serenità, stiamo vivendo questa grande stagione da vera squadra unita».

grassi

grassi


© RIPRODUZIONE RISERVATA