Sabato 08 Marzo 2014

I campi estivi dell’Atalanta

Bellini: ora sto meglio

Bellini con alcuni piccoli tifosi

Sono stati presentati all’Ischool di via Ghislandi 57 in città i nuovi camp estivi atalantini, alla presenza di tantissimi bambini, che già negli scorsi anni avevano partecipato alla particolare e fantastica avventura dei camp . Ospite d’onore il capitano dell’Atalanta Gianpaolo Bellini, che ha parlato della sua esperienza da ragazzo nel mondo della scuola e del suo rapporto con lo sport.

«Da quando sono qua ho sempre visto tantissime iniziative legate ai ragazzi, alle scuole e agli oratori, e questo fa onore all’Atalanta, che porta avanti una politica dei giovani fondamentale. Il marchio Atalanta è prestigioso, doc: il camp è un modo per divertirsi sapendo di poter crescere nel modo giusto, facendo nuovi amici, rispettando le regole».

La settimana che sta portando al match con la Lazio, in campo a Roma domenica 9 marzo alle 15, ha rivisto il capitano atalantino allenarsi nuovamente con il gruppo ed è ormai sulla via del completo recupero dall’infortunio rimediato a novembre contro il Sassuolo. «Sto meglio di qualche mese fa - ha scherzato Bellini -. Non faccio previsioni azzardate, vivo alla giornata, ma sto sicuramente meglio. Per uno che sta fuori tanto tempo è difficile rientrare anche se la squadra fa bene, perché devi essere pronto e alla pari con gli altri: recuperare la condiziono migliore è il mio primo obiettivo. Aspetto il momento di rientrare, il campo mi manca e questo mi fa pensare che ho ancora tanta voglia di giocare».

L’incontro, dal tema “Social Sport School. Crescere nel network della vita, è stato occasione per presentare l’edizione 2014 degli Atalanta Football Camp, a cui la società atalantina ha creato una sezione speciale sul sito www.atalantacamp .it. Durante la serata, gli studenti dell’istituto hanno avuto modo di confrontare le reciproche esperienze di formazione in ambito sportivo, di ascoltare il racconto del capitano atalantino, insieme alla psicopedagogista Atalanta B.C. Lucia Castelli e a Stefano Bonaccorso, Responsabile Tecnico della Scuola Calcio Atalanta, e di capire come sia possibile fondere discipline apparentemente distanti.

La chiacchierata è stata corredata da un’esibizione di calcio free style ed ha visto la partecipazione di tanti ospiti speciali, come le giocatrici della Volley Bergamo Foppa Pedretti Enrica Merlo e Valentina Diouf e lo Sci Club Radici, rappresentato a scuola da tanti studenti-atleti. Gli alunni più sportivi di iSchool hanno messo in pratica il binomio sport/scuola facendo giocare gli oltre 300 ospiti presenti con coinvolgenti attività motorie.

Simone Masper

© riproduzione riservata