Il 10 mila «Città di Bergamo» diventa campionato italiano

Il 10 mila «Città di Bergamo»
diventa campionato italiano

Se per i libri di storia Bergamo è la «Città dei Mille», il prossimo 9 settembre potrebbe diventare addirittura quella dei duemila.

Sì, perché, nei giorni scorsi la Fidal (Federazione italiana di atletica leggera) ha diramato il calendario del 2017, e la notizia è che sulle nostre strade si disputerà un campionato italiano. Sarà quello della 10 chilometri su strada, che coinciderà con la sesta edizione del tradizionale 10mila «Città di Bergamo» organizzato dai Runners Bergamo.

«È un’investitura che ci riempie d’orgoglio - le parole di Virgilio Barcella, presidente del sodalizio cittadino -. In primis perché dovrebbero arrivare dalle nostre parti circa duemila atleti, e poi perché sarà un qualcosa senza precedenti per città e provincia». Sarà un unicum anche la distribuzioni dei titoli, dal momento che per la prima volta, in un colpo solo, ci saranno da rincorrere gli allori tricolori di tutte le categorie dagli allievi ai master (passando per junior, promesse e senior, ovviamente sia al maschile che al femminile). Morale, per Bergamo sarà una vetrina sportiva e al tempo stesso turistica: «Se devo fare un ringraziamento lo faccio al consigliere regionale Amedeo Merighi, che ha caldeggiato la nostra candidatura - continua Barcella, al terzo anno sullo scranno presidenziale del club bergamasco con il maggior numero di iscritti: lo scorso anno furono ben 806 -. Ora tutti quanti dovremo fare la nostra parte affinché tutto funzioni a dovere sotto il profilo organizzativo».

Il percorso della 10 chilometri sarà quello delle ultime edizioni, ricavato nel cuore della città (3,3 km da ripetere tre volte, con partenza da Santa Lucia e arrivo al Sentierone). Da disegnare ci sarà quella dello 6 chilometri allieve, a cui si inizierà a pensare dai prossimi mesi, quelli dei preparativi: «Chiunque voglia collaborare con noi è ovviamente ben accetto - prosegue Barcella, che a breve giro di pista si siederà con l’amministrazione comunale per studiare il piano viabilistico -. Penso alle tante associazioni di volontariato presenti sul territorio, o alle squadre giovanili bergamasche che vogliano essere protagoniste sul piano agonistico e non solo». Già, a naso, quelli dei fratelli Cavagna (Alain e Nadir) e dei bergamaschi adottivi Yassine Rachik, Ahmed Ouhda & Omar Guerniche sono solo tre tra i nomi di chi ha tutte le carte in regola per essere protagonista nei tricolori casalinghi. Di certo, l’atletica sarà la grande protagonista dei fine settimana cittadini del mese di settembre: confermata in calendario anche la Mezza Maratona di Bergamo, in programma domenica 24 settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA