Il calcio piange Angelo Anquilletti Esordì in serie A con l’Atalanta

Il calcio piange Angelo Anquilletti
Esordì in serie A con l’Atalanta

È scomparso all’età di 71 anni e dopo una lunga malattia: una carriera sportiva che l’ha visto solo in squadre lombarde, su tutte il Milan.

In undici anni, dal 1966 al 1977, «Anguilla», difensore di ruolo, ha vinto tutto con i colori rossoneri: uno scudetto, una Coppa dei Campioni, una Intercontinentale, due Coppe delle Coppe e quattro Coppe Italia. Ma il suo esordio in serie A avvenne a 21 anni con i colori nerazzurri dell’Atalanta, il 15 ottobre del 1964 nella vittoriosa (1-0) trasferta a Cagliari. Era cresciuto nel vivaio della Solbiatese, collezionò 87 presenze in serie D dal 1961 al 1964: poi il trasferimento a Bergamo dove rimase 2 stagioni per complessive 48 presenze.

Angelo Anquilletti

Angelo Anquilletti

Nel 1966 il passaggio al Milan, nelle cui fila collezionò la bellezza di 278 presenze fino alla stagione 1976-77. La conclusione di carriera nel Monza: due stagioni per complessive 41 presenze. Una carriera giocata completamente in Lombardia. Anquilletti vanta anche due presenze con la maglia della Nazionale e, pur senza mai scendere in campo, fece parte della rosa che si aggiudicò il Campionato Europeo del 1968.


© RIPRODUZIONE RISERVATA