Impennata d’orgoglio della Foppa Scandicci battuta in tre soli set

Impennata d’orgoglio della Foppa
Scandicci battuta in tre soli set

Poteva essere una giornata difficile. È stata invece un’impennata di orgoglio. La Foppapedretti strappa in Toscana tre punti alla Savino del Bene Scandicci.

E la squadra ritrova la vittoria e tiene a distanza proprio le toscane che cercavano l’aggancio in classifica. Pareva un turno stregato, alla vigilia, iniziato con l’attacco febbrile che non aveva permesso a Merlo di partire con la squadra verso Firenze. Enrica è rimasta a Bergamo fino alla mattinata di domenica, cercando di recuperare energie.

Arrivata a Scandicci nel primo pomeriggio, ha lasciato da parte l’attacco influenzale ed è scesa in campo a dare battaglia. Al fianco di un gruppo deciso a mettere da parte gli spettri delle ultime gare di Campionato. E a giocarsi tutte le sue carte.

Ne è venuto fuori un match in cui la Foppapedretti è riuscita a superare le padrone di casa nelle percentuali d’attacco, in quelle difensive, a muro e in battuta. Con Sylla e Loda protagoniste di due ace ciascuna. Miriam è risultata anche best scorer con i 22 punti conquistati (oltre che in battuta, due a muro e 18 in attacco), mentre a Paola Paggi va la palma per la miglior percentuale realizzativa, 58%.

La corsa di Regular Season riprenderà tra una settimana, in casa delle campionesse d’Italia di Piacenza che affiancano ora la Foppapedretti a quota 26 in classifica. Una settimana che le rossoblù trascorreranno lontano dal PalaNorda e vivranno in provincia, a Cene, dove si svolgeranno le sedute di allenamento tecnico di avvicinamento al match.

Savino Del Bene Scandicci- Foppapedretti Bergamo 0-3 (22-25, 16-25, 27-29)
Savino Del Bene Scandicci:Perinelli 2, Stufi 5, Garzaro 5, Lipicer 7, Lussana, Ruzzini (L), Muresan 13, Scacchetti, Vanzurova 8, Menghi 1, Vincourova 1. All. Bellano

Foppapedretti Bergamo: Mori, Deesing, Loda 17, Paggi 9, Blagojevic 8, Merlo (L), Melandri 6, Radecka 3, Plak, Mambelli n.e., Sylla 22, Tasca n.e. All. Lavarini

Arbitri: Ubaldo Luciani e Antonio Longo

Note
Battute Vincenti: Scandicci 3, Bergamo 4
Battute Sbagliate: Scandicci 6, Bergamo 11
Muri: Scandicci 2, Bergamo 7


© RIPRODUZIONE RISERVATA