Incredibile Sofia Goggia: vince la Coppa del mondo di discesa

Il mito Sofia Goggia conquista ufficialmente la coppa di specialità femminile nella discesa di Courchevel-Meribel, valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino 2021/2022.

Incredibile Sofia Goggia: vince la Coppa del mondo di discesa

Un’altra meravigliosa vittoria per Bergamo. L’azzurra Sofia Goggia ha vinto la coppa del mondo di discesa, la terza dopo quelle conquistate nel 2018 e nel 2021. Goggia ha vinto la coppa prima ancora che fosse conclusa la decisiva ultima discesa della stagione a Courchevel. L’unica rivale che poteva contenderle il prestigioso trofeo, la svizzera Corinne Suter, in gara con il pettorale tre , ha chiuso la sua prova con il momentaneo quinto tempo che non le consente di superare Goggia, prima in classifica generale con 75 punti di vantaggio sull’austriaca

Con tre coppe, ne ha una in più dell’ex grande velocista azzurra Isolde Kostner - nell’ultima gara stagionale a Courchevel. La gara è stata vinta - successo n.74 - dalla statunitense Mikaela Shiffrin in 1.27.00 ipotecando così anche la conquista della sua quarta coppa del mondo e festeggiando subito con il suo fidanzato Aleksander Kilde che aveva gareggiato pochi minuti prima vincendo la coppa di discesa.

Seconde ex aequo in 1.27.10 - sulla difficile pista Eclipsi, la stessa degli uomini, con caldo, neve molle e scivolosa - l’austriaca austriaca Christine Scheyer e la svizzera Joana Haehlen. Per ltalia la migliore è stata Elena Curtoni 10/a in 1.27.59 seguita da Federica Brignone 11/a in 1.27.62, Sofia Goggia, 12/a in 1.27.68 e Marta Bassino 14/a in 1.27.75 . Chiude Nadia Delago 25/a in 1.29.83.

Nella classifica generale di Coppa del Mondo discesa libera, Goggia è prima a 504 punti, davanti all’austriaca Corinne Suter (407) che per insidiare il primo posto oggi avrebbe dovuto vincere ma ha chiuso 19/esima, e alla ceka Ester Ledecka, a 339 punti. Giovedì alle Finali tocca al superG, con coppa già vinta da gederica Brignone.

«Non ero ben centrata e ho sbagliato un paio di passaggi. Ma ieri sera mi sono concentrata e sono riuscita a fare una bella gara. È il terzo successo di specialità per me, sono contenta. Da Cortina in poi è stata una sofferenza, difficile da gestire senza una riabilitazione adatta»

La soddisfazione di Sofia

«Non sapevo di avere la coppa già in tasca al momento della mia discesa. Ho vinto con circa 100 punti, ma con due discese in meno. Martedì la pressione era molta, Corinne Suter aveva fatto una prova magistrale a differenza mia.Non ero ben centrata e ho sbagliato un paio di passaggi. Ma ieri sera mi sono concentrata e sono riuscita a fare una bella gara. È il terzo successo di specialità per me, sono contenta. Da Cortina in poi è stata una sofferenza, difficile da gestire senza una riabilitazione adatta. La pressione è il succo dello sport, c’è chi la regge e chi viene schiacciata» ha detto ai microfoni di Rai Sport Sofia Goggia.

La gioia di Lara Magoni

«Immensa Sofia Goggia: trionfo straordinario nella Coppa del Mondo di discesa libera. La nostra fuoriclasse bergamasca chiude in testa alla classifica una stagione superlativa, contraddistinta da splendidi piazzamenti, dimostrando una forza di volontà unica nel suo genere, lottando come una leonessa e rendendo possibile l’impossibile. Un risultato semplicemente fenomenale ». Così Lara Magoni, assessore regionale al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, con un post su Facebook celebra la grande campionessa Sofia Goggia. «Con il successo di Sofia Goggia, il dominio dello sci azzurro è completato – aggiunge Lara Magoni, medaglia d’argento ai campionati mondiali di sci alpino nel 1997 a Sestriere -: una ‘sfera’ di cristallo che splende accanto a quella vinta da Federica Brignone nel SuperG. Grazie Sofia: hai donato alla nostra Bergamo l’immagine migliore possibile, di talento, energia, abnegazione, spirito di sacrificio e successo. I bergamaschi e l’Italia intera sono sul podio al tuo fianco».

Leggi anche
Leggi anche

© RIPRODUZIONE RISERVATA