Venerdì 29 Agosto 2014

Ischia, Luca Messi perde ai punti

Ultima chance? Macché non mi ritiro

La fine? Assolutamente no. Luca Messi perde, ma rilancia e si rilancia: nel match del dentro o fuori, arriva un verdetto esplicito ma non del tutto incontestabile: vince Salvatore Annunziata, ma per il bergamasco è come se fosse arrivata una vittoria.

Match equilibrato. Alla fine della sesta ripresa, nella notte di Ischia, Bergamo Bomber esulta con i pugni al cielo, i giudici poco dopo lo smentiscono e consegnano la vittoria allo sfidante. Annunziata vince il sottoclou di giornata (pesi superwelter, sei riprese da tre minuti l’una), preludio dello scontro tra il napoletano Samuele Esposito e il francese Christopher Sebir, per la cintura intercontinentale.

Sconfitta uguale ritiro? Sì, ma se fosse andata diversamente. “Dopo un verdetto del genere, ho un motivo in più per non smettere”, spara a caldo il pugile di Ponte San Pietro, che cambia un’altra volta il finale di una storia infinita.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 30 agosto 2014

© riproduzione riservata