Domenica 01 Giugno 2014

Italia, i 23 convocati: fuori Rossi

Prandelli dice addio ai centravanti

Giuseppe Rossi, addio Mondiale

Cesare Prandelli ha fatto le sue scelte. Il Commissario tecnico della nazionale ha reso noti, dopo l'allenamento di domenica 1° giugno a Coverciano, i nomi dei giocatori che partiranno giovedì 5 giugno per il Brasile.

Sono 23, ma il ct ha deciso di aggregare al gruppo anche il difensore dell'Inter Andrea Ranocchia, che resterà a disposizione fino all'ultimo giorno utile, in caso di infortuni (ci sono Paletti e Barzagli con qualche acciacco), come stabilito dal regolamento Fifa.

Le maggiori sorprese in attacco: Prandelli ha deciso di rinunciare a Rossi (che evidentemente non ha dato al ct sufficienti garanzie di tenuta dopo essere guarito dall’ennesimo infortunio) e a Destro e di inserire tra i 23 Insigne. L’Italia, così - tranne Balotelli, che peraltro nemmeno lui è un vero attaccante d’area - non ha in rosa un classico centravanti.

Tra i convocati non c’è naturalmente il bergamasco Montolivo che si è rotto la tibia sinistra nell’amichevole di sabato sera contro l’Irlanda (0-0) a Londra.

Ecco l'elenco dei convocati

Portieri: Buffon (Juventus), Perin (Genoa), Sirigu (Paris St.Germain).

Difensori: Abate (Milan), Barzagli (Juventus), Bonucci (Juventus), Chiellini (Juventus), Darmian (Torino), De Sciglio (Milan), Paletta (Parma).

Centrocampisti: Aquilani (Fiorentina), Candreva (Lazio), De Rossi (Roma), Marchisio (Juventus), Thiago Motta (Paris St. Germain), Parolo (Parma), Pirlo (Juventus), Verratti (Paris St. Germain).

Attaccanti: Balotelli (Milan), Cassano (Parma), Cerci (Torino), Immobile (Torino), Insigne (Napoli).

Riserva: Ranocchia (Inter).

© riproduzione riservata