Club Amici, foto e video della festa Percassi: «Gasperini tutta la vita con noi»

Club Amici, foto e video della festa
Percassi: «Gasperini tutta la vita con noi»

Serata di festa per lo sport bergamasco: al Centro Congressi di Bergamo ci sono gli Amici dell’Atalanta e le iniziative de «L’Eco».

Natale a tinte nerazzurre all’insegna della tradizione e del calore del Club Amici. Sta andando in scena la «Festa dei ricordi», consueto incontro con tutto il mondo Atalanta per scambiarsi gli auguri e consegnare i premi assegnati dal Club per la stagione 2017/18. All’interno della serata, riflettori puntati anche sul libro dedicato alla storia dell’Atalanta «Dal sogno all’Europa» curato da Pietro Serina e Piero Vailati e su «Corner», nuovo progetto del sito de L’Eco di Bergamo che sarà presentato da Roberto Belingheri.

La giornata si è divisa in due tranche, vista la presenza di tutto il settore giovanile nerazzurro (500 ragazzi circa più gli accompagnatori). Una prima parte alle 16 con i più grandi del vivaio (Primavera, Berretti e 2 squadre femminili) e poi dalle 18 i più piccoli, la prima squadra al gran completo con Gian Piero Gasperini in prima linea e naturalmente la società con in testa Antonio e Luca Percassi e tutto lo staff dirigenziale.

«Organizzare e ripetere ogni anno il tradizionale incontro dei nostri club con tutto l’universo Atalanta è per noi motivo di grande orgoglio – dice il presidente del Centro di coordinamento del Club Amici Marino Lazzarini –. È una delle tante testimonianze della passione che lega i tifosi alla società. In questi ultimi anni i risultati, il sogno europeo e la bellezza del gioco espresso hanno alzato ulteriormente l’asticella dell’entusiasmo».

Sono stati consegnati i riconoscimenti e proiettati i video delle interviste ai premiati realizzate da Elisa Cucchi, Matteo De Sanctis e Arturo Zambaldo. A Musa Barrow è andato il Premio Pisani per il miglior giovane uscito dalla miniera di diamanti di Zingonia. A Robin Gosens, il giocatore nerazzurro più disciplinato nella stagione 2017/18, è andato il premio titolato all’ex presidente nerazzurro Ivan Ruggeri. E sul palco sono saliti da premiati anche Gian Piero Gasperini, il condottiero dell’Atalanta dei miracoli (Premio Achille e Cesare Bortolotti), il giornalista del Corriere della Sera Cesare Zapperi (premio Remo Capelli) e il «Club Neroblù CR 77» di San Giovanni Bianco, presieduto da Mario Micheli (Premio Pino Pozzoni).

Il presidente Percassi ha salutato i tifosi e i giovani sportivi e ha ribadito gli obiettivi già sottolineati alla stampa a pranzo, e ha esordito: «Gasperini? Tutta la vita con noi».Sul palco anche il mister che nel suo discorso ringrazia Bergamo e i bergamaschi, «che ci sono vicini: questa è una splendida città che noi cerchiamo di rappresentare al meglio quando scendiamo in campo».

La festa è stata l’occasione per presentare anche il libro «Dal sogno all’Europa» di Pietro Serina e Piero Vailati, in edicola da mercoledì: «Abbiamo raccontato non solo l’Atalanta - hanno detto i due giornalisti de L’Eco di Bergamo - ma anche l’appartenenza».

Non è mancata neppure la presentazione di Corner, nuovo progetto made L’Eco di Bergamo.

La presentazione di Corner from ict on Vimeo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA