La Foppa inizia bene al PalaNorda Domati i «bisonti» fiorentini

La Foppa inizia bene al PalaNorda
Domati i «bisonti» fiorentini

Ventitre anni di A1 e non sentirli. Perché l’emozione del primo giorno è sempre come quella della prima volta. E la Foppapedretti, che scende in campo con un nuovo look in un PalaNorda dal nuovo look, brilla di emozione.

Tante le novità in campo e fuori: tanti volti nuovi, da Kasia Skowronska a Suelen, da Partenio a Guiggi fino a Popovic, tutte buttate in campo dal primo minuto. E poi il video check, niente più time out tecnico, una nuova accattivante divisa per la Foppapedretti che spicca sul taraflex, la Tribuna Est a sovrastare dall’alto. E poi finalmente il fischio d’inizio.

Bergamo inizia con Partenio, Popovic, Guiggi, Lo Bianco, Sylla, Skowronska e Suelen (L). Firenze con Sorokaite, Enright, Bonciani, Melandri, Repice, Pietrelli e Parrocchiale (L). Si gioca in equilibrio fino al 7 pari ma poi la Foppapedretti ingrana la marcia e non lascia scampo a Firenze sotto i colpi di Skowronska e Sylla e con i muri di Popovic.

Secondo set e primo video check che cambia la decisione arbitrale: una battuta di Lo Bianco data fuori è in realtà in campo. Sono Sylla e le centrali Guiggi e Popovic a mettere a terra i palloni che valgono il due a zero, mentre Partenio lavora in ricezione, Suelen difende e Paola Cardullo torna in campo per riassaggiare il sapore della sfida.

Il Bisonte però non ci sta, si oppone con i colpi di Sorokaite, si tiene agganciata alle rossoblù, agguanta la parità al ventiduesimo punto e subito sorpassa. Si gioca una palla set con Melandri al servizio, ma Skowronska la annulla. Non si lascia però sfuggire la seconda occasione e Sorokaite riapre la gara.

La Foppapedretti, però, vuole regalare una festa al suo pubblico e così mette in scena tutto il repertorio: ace con Guiggi, difese mozzafiato con Suelen, addirittura un recupero di piede di Guiggi che porta al punto. E poi Lo Bianco a orchestrare l’attacco e Skowronska a chiudere d’astuzia. Mori mette a terra il punto della vittoria ed è 25-13, tre a uno.

Il tabellino
Foppapedretti Bergamo-Il Bisonte Firenze 3-1 (25-19, 25-15, 23-25, 25-13)
Foppapedretti Bergamo: Mori 1, Suelen (L), Partenio 6, Popovic 9, Gennari 1, Cardullo, Guiggi 16, Venturini, Paggi, Lo Bianco 2, Sylla 16, Skowronska 17.
Il Bisonte Firenze: Sorokaite 15, Brussa 1, Bechis 1, Bayramova 5, Norgini, Enright 13, Bonciani 1, Melandri 6, Parrocchiale (L), Repice 8, Pietrelli 2, Calloni n.e.
Arbitri: Umberto Zanussi e Dominga Lot
Note
Battute Vincenti: Bergamo 7, Firenze 3
Battute Sbagliate: Bergamo 11, Firenze 11
Muri: Bergamo 10, Firenze 5
Errori: Bergamo 20, Firenze 30
Durata Set: 25’, 24’, 26’, 21’
Spettatori: 1.503
Incasso: € 13.697.


© RIPRODUZIONE RISERVATA