La Remer vince sul filo di lana e interrompe la striscia negativa

La Remer vince sul filo di lana
e interrompe la striscia negativa

Al Palafacchetti Treviglio batte 83 a 81 Casale e si rimette in marcia verso i play-off.

Bloccata, finalmente, l’ emorragia dei flop. Dopo tre sconfitte di fila la Remer è risorta davanti al suo pubblico. Casalmonferrato si è così arresa ma solo al termine di una sfida oltremodo equilibrata (83-81 il finale). Questa volta a vincere negli ultimi istanti sono stati proprio i trevigliesi visto che ad una manciata di secondi dalla sirena il tabellone del PalaFacchetti indicava ancora, praticamente, la parità (81-81). Più o meno lo stesso copione recitato nelle precedenti frazioni (26-20 la prima; 41-39 la seconda e 61-57 quella successiva). Tre punti importanti quelli racimolati domenica che rimettono Rossi e compagni in piena corsa verso i playoff (obiettivo annunciato dalla società sin dalla scorsa estate). Cinque i remerini in doppia cifra: Sollazzo (17, miglior marcatore dei suoi) seguito da Rossi (16) dal talentuoso Marino (14) Sorokas e Cesana (12 ciascuno). Sul fronte opposto bene Tomassini (20) Blizzard (15) e l’ intramontabile Di Bella (12).

Emanuele Rossi (Remer) esulta dopo la vittoria

Emanuele Rossi (Remer) esulta dopo la vittoria
(Foto by Zanetti Foto)

Il commento del direttore sportivo Massimo Gritti «Vincere è stato molto importante perché, innanzitutto, non abbiamo consentito a Casalmonferrato di raggiungerci in classifica. Non dimentichiamo, inoltre, che il team piemontese era imbattuto da ben cinque partite. Da ringraziare i tifosi che dagli spalti ci hanno sostenuto in maniera ininterrotta». Prossimo turno il 19 marzo a Roma contro la Virtus, altra contendente per un posto nei playoff-promozione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA