L’AlbinoLeffe si gioca tutto oggi Playoff se batte il Santarcangelo
Massimiliano Alvini, allenatore dell’AlbinoLeffe

L’AlbinoLeffe si gioca tutto oggi
Playoff se batte il Santarcangelo

AlbinoLeffe all’ultimo atto della stagione. Domenica 7 maggio (ore 14,30 al Comunale) la squadra seriana targata Alvini-Giacchetta sfida il Santarcangelo ed è un match che vale la possibilità di giocarsi i playoff, cioè gli spareggi per salire in serie B.

Undicesimi i blucelesti, a 49 punti, decimo il Santarcangelo a quota 50: l’AlbinoLeffe è obbligato dunque a vincere per scavalcare i romagnoli ed entrare in zona playoff (dal 2° al 10° posto), anzi rientrare visto che i seriani sono scivolati fuori dai playoff (dopo mesi fra nono e decimo posto) giusto domenica scorsa. Il pareggio conquistato a Venezia (il sesto di fila) è infatti costato il sorpasso del Santarcangelo proprio alla vigilia dello scontro dell’ultima giornata. Lo stesso Santarcangelo (dell’ex Dalla Bona; capocannoniere è Cori con 10 gol) viaggia a metà classifica, o appena sotto, praticamente da inizio stagione.

Più pressione o più serenità, in casa seriana, ad accompagnare la preparazione di un match decisivo in chiave playoff? «Sicuramente serenità. Perché siamo sereni e consapevoli di avere fatto un percorso positivo - le parole del mister Massimiliano Alvini -. Centrare i playoff sarebbe un’ulteriore gratificazione. Certo non raggiungerli lascerebbe quel briciolo di rammarico, essendo sempre stati in zona playoff. Ma alla fine, al di là di come andrà, la cosa più importante sarà uscire dal campo con la sensazione di aver dato tanto, come spesso accaduto quest’anno, e sono convinto che sarà così».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola domenica 7 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA