L’Assocalciatori e Denis-Tonelli Si lavora per la riconciliazione

L’Assocalciatori e Denis-Tonelli
Si lavora per la riconciliazione

Come ha fatto in passato fra Baggio e Bilica, oppure fra Materazzi e Cirillo, l’Assocalciatori starebbe lavorando sottotraccia per cercare di far riconciliare
il difensore dell’Empoli Tonelli con l’attaccante dell’Atalanta Denis, che due settimane fa lo ha colpito con un pugno negli spogliatoi al termine della partita fra le due squadre.

«La nostra intenzione è proseguire nel dialogo - ha spiegato il presidente dell’Aic Damiano Tommasi al termine dell’assemblea -. Il nostro compito è prima di tutto guardarci dentro».

L’Associazione Italiana Giocatori dice di no a una riforma dei campionati professionistici che preveda l’abolizione dei playoff per le promozioni e retrocessioni. Lo ha sottolineato sempre Tommasi: «Il nodo da scioglie è solo sull’anno di approdo e sulle risorse e non sul progetto tecnico. Se si va di questo passo i playoff non ci saranno più. Le tre promozioni dirette dalla Lega Pro sono poche. Siamo preoccupati che non ci siano i playoff i quali secondo noi innalzano la competitività».

Sul caso Parma e sui casi simili presenti nelle serie minori, Tommasi ha commentato: «Parma è l’emblema di un movimento che ha delle lacune. Speriamo che ci siano norme sempre più stringenti di accesso alle società professionistiche, evitando che ci sia che si alimenta solo con le risorse del sistema e persone che vogliono solo prendere risorse dal sistema».


© RIPRODUZIONE RISERVATA