L’Atalanta affronta la rivelazione Sassuolo Dimenticare l’atteggiamento di Bologna

L’Atalanta affronta la rivelazione Sassuolo
Dimenticare l’atteggiamento di Bologna

Si è storto il naso, secondo noi, in modo eccessivo di fronte al mezzo passo falso dell’Atalanta a Bologna prima dello stop del campionato per le festività natalizie.

Il tutto tra l’altro appena dopo alla squadra per il 4-1 in rimonta rifilato all’ambiziosa Roma. Nessuna meraviglia, comunque, visto che il calcio porta spesso e volentieri a contraccolpi di emozioni l’una opposta all’altra. Molto meglio allora proiettarsi sull’immediato futuro osservando il calendario che propone ai nerazzurri la sfida di domenica 3 gennaio a Bergamo con la rivelazione Sassuolo, a pieno diritto quarta forzadel campionato.

Conseguire l’intera posta in paio significherebbe stazionare a ridosso della zona-Europa, obiettivo più che alla portata dei nerazzurri. Parliamoci chiaro: acquisito ormai il ruolo di squadra-big lasciare ad altri l’ingresso ad una competizione internazionale non verrebbe accettata di buon grado. Ecco perchè la gara col Sassuolo riveste la sua importanza. Ma c’è di più, considerando che tre giorni dopo, sempre al Gewiss Stadium, arriverà un Parma invischiato nelle parti basse della classifica.

Un serie di impegni, insieme al recupero di Udine, che se sfruttati al meglio consentirebbero il ritorno a ridosso della quarta posizione in classifica. Una cosa è certa per ottenere dei risultati positivi l’atteggiamento sul campo dovrà essere quello del secondo tempo con la Roma, non certo quello contro il Bologna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA