Harakiri Atalanta contro il Sarajevo
Prima Toloi e Mancini, poi il pareggio: 2-2

La sfida d’andata tra Atalanta e Sarajevo termina 2-2: harakiri dei nerazzurri, avanti 2-0 a fine primo tempo e poi raggiunti nella ripresa. Ora a Sarajevo, il 2 agosto, l’Atalanta deve vincere se vuole passare il turno o pareggiare segnando almeno tre reti. Intanto è finita 1-1 la partita di andata tra Hapoel Haifa e HF, le due squadre che potrebbero incontrare l’Atalanta nel caso in cui i nerazzurri eliminassero il Sarajevo.

Harakiri Atalanta contro il Sarajevo Prima Toloi e Mancini, poi il pareggio: 2-2

Qui la diretta di Atalanta-Sarajevo, finita 2-2.

52’ - FINISCE QUI La sfida d’andata tra Atalanta e Sarajevo termina 2-2: harakiri dei nerazzurri, avanti 2-0 a fine primo tempo e poi raggiunti nella ripresa.
49’ - Corner di Gomez e incornata di Tumminello larga.

47’ - Gran dribbling di Barrow in area, poi Hateboer non riesce a sfruttare l’appoggio.
45’ - Saranno ben sette i minuti di recupero.
42’ - Assalto finale dell’Atalanta a trazione anteriore con il 4-2-4: in avanti ci sono Barrow e Gomez larghi rispettivamente a destra e sinistra, con Tumminello e Zapata al centro dell’attacco.
40’ - Ultimo cambio del match: nel Sarajevo, dentro Tatar per Sisic.
39’ - Sostituzione anche per il Sarajevo: Stanojevic al posto di Halilovic.
38’ - Ultimo cambio per Gasperini, che si gioca il tutto per tutto: Tumminello prende il posto di Gosens.
36’ - De Roon pesca a centroarea Zapata, il cui controllo diventa una sponda per Barrow, ma la conclusione del gambiano è murata.
32’ - Punizione di Gomez dal limite, fuori di poco.
30’ - Prova a reagire l’Atalanta: Zapata ispira Gomez, il destro del capitano è fuori di poco.
30’ - Secondo cambio nerazzurro: dentro Palomino, fuori Mancini.

27 ’ - GOL DEL SARAJEVO Incredibile pari del Sarajevo, che vanno in rete con una zampata di Sisic dopo uno sfondamento di H. Handzic dalla corsia di sinistra.
26’ si riparte.
24’ - Gara momentaneamente sospesa per lancio di fumogeni in campo da parte dei tifosi del Sarajevo, proprio in prossimità della porta difesa da Berisha
22’ GOL DEL SARAJEVO Il neoentrato Handzic riapre la gara con una gran girata a centro area, sfruttando un cross dal lato destro di fondocampo, 2-1
.
21’ - Ammonito de Roon, sanzionato per un fallo su Aukor.
15’ - Primo cambio per il Sarajevo, entra Haris Handzic al posto di Ahmetovic.
14’ - Atalanta vicinissima al tris. Barrow dialoga con de Roon sul lato destro dell’area, poi il gambiano mette sul secondo palo un cross rasoterra per Gosens, il cui piattone a botta sicura è salvato sulla linea da Pavlovic.

12’ - Altra grossa occasione per l’Atalanta, stavolta sull’asse centrale: Gomez lancia in velocità Zapata, con l’attaccante colombiano che non riesce a battere Pavlovic in uscita.
11’ - Masiello apre a sinistra per Gosens e il tedesco scodella una palla d’oro per Barrow: il baby-talento nerazzurro prova la volée in area, ma sbaglia completamente la coordinazione per il possibile 3-0.
9’ - Primo cambio nell’Atalanta, entra Zapata al posto di D’Alessandro.
1’ - Si riparte con il secondo tempo, nessun cambio nelle due formazioni.

48’ - GOOOOL DELL’ATALANTA Punizione di Gomez, spizzata di Toloi e incursione vincente di Mancini.

45’ - Tre minuti di recupero.
45’ - Primo corner per il Sarajevo, Mancini chiude in angolo la conclusione di Sisic.
43’ - Pessina lancia Gomez, il Papu arriva in area e tira addosso a Pavlovic.
37’ - Atalanta padrona del campo. Slalom gigante di Barrow in area e conclusione out non di molto.
35’ - Pessina lancia Barrow, che tiene alta la palla e appoggia all’accorrente Gomez: il Papu non inquadra lo specchio per poco.
32’ - Altra bella chance dell’Atalanta: Gosens accende l’azione sulla sinistra, poi Gomez scodella dal fondo trovando la bordata di De Roon, alta davvero di poco.
30’ -
Ghiotta occasione per l’Atalanta, con una bellissima combinazione sull’asse Barrow-Toloi-Gomez all’interno dell’area bosniaca: il Sarajevo si salva in corner.
26’ - L’arbitro concede un minuto di time-out, i giocatori di entrambe le squadre ne approfittano per dissetarsi.
23’ - Barrow è sempre insidioso: stavolta punta Dupovac e prova a sorprendere Pavlovic da fuori area, ma la mira non è delle migliori

20’ - Si vede anche il Sarajevo, che va al tiro dalla distanza con Rahmanovic, la cui conclusione è però imprecisa.
15’ - Primo ammonito della partita: è Rahmanovic, che ha atterrato de Roon sulla mediana.

11’ - GOOOOL ATALANTA Sventagliata da destra di Gomez, sponda di Masiello in area e tap-in vincente di Toloi in area piccola, 1-0 Atalanta!

9’ - Gomez sfonda in area da sinistra: palla in mezzo e tiro di Hateboer rimpallato da un difensore.
7’ - Primo vero spunto dell’Atalanta: cross di Barrow in area, Gomez di testa non ci arriva di poco.
1’ - Match iniziato.

Ore 20,26 - Le squadre fanno ingresso sul terreno di gioco.Cresce l’attesa del pubblico, incessanti i cori della tifoseria nerazzurra. Si fanno sentire anche i supporter del Sarajevo nel settore ospiti.

Ecco le formazioni ufficiali diffuse dall’Uefa. Con delle sorprese nell’undici titolare: ci sono Pessina e Hateboer dal primo minuto, al posto di Valzania e Castagne.

ATALANTA 2
FK SARAJEVO 2
RETI: 11’ pt Toloi, 48’ pt Mancini, 22’ st H. Handzic, 27’ st H. Handzic.

ATALANTA (3-4-3): Berisha; Toloi, Mancini (30’ st Palomino), Masiello; Hateboer, de Roon, Pessina, Gosens (38’ st Tumminello); D’Alessandro (9’ st Zapata), Barrow, Gomez. A disposizione: Gollini, Valzania, Reca, Castagne. All. Gasperini.

FK SARAJEVO (4-3-3): Pavlovic; Hebibovic, Dupovac, Mujakic, Pidro; Adukor, Rahmanovic, Halilovic (39’ st Stanokevic); Sisic (40’ st Tatar), Ahmetovic (15’ st H. Handzic), Velkoski. A disposizione: Kovacevic, Sofranac, Mustafic, Kurdic. All. Musemic.

ARBITRO: Tamas Bognar (HUN) (ass. Buzas-Georgiou; Iv uomo Solymosi).
NOTE: spettatori 7.518 di cui 350 nel settore ospiti, per un incasso di 95.817,00 euro. Ammoniti Rahmanovic e de Roon per gioco scorretto. Corner 8-1. Recupero 3’+7’.

È invece finita 1-1 la partita di andata tra Hapoel Haifa e HF, le due squadre che potrebbero incontrare l’Atalanta nel caso in cui i nerazzurri eliminassero il Sarajevo. Islandesi in vantaggio al 53’ con Gomes, pareggio degli israeliani al 65’ con Papazoglou. Ritorno giovedì prossimo in Islanda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA