L’Atalanta alla prova del Chievo «Abbiamo recuperato le energie»

L’Atalanta alla prova del Chievo
«Abbiamo recuperato le energie»

La sosta per le Nazionali è ormai un ricordo, l’Atalanta va a far visita al Chievo Verona alle 15 in quella che dopo 9 turni si presenta come una vera e propria sfida salvezza. In casa bergamasca c’è la consapevolezza di dover tornare a fare punti da subito per risalire la classifica.

«La sosta ci ha dato la possibilità di smaltire la delusione dovuta alle ultime due partite, ci ha permesso di recuperare energie - sono le parole di Gian Piero Gasperini-. A Verona ci sono novità e la curiosità di vedere come si schiereranno. Abbiamo visto le nostre situazioni che ci hanno impedito di fare punti anche quando le prestazioni sono state positive, abbiamo la possibilità di migliorarci e ripartire con fiducia, c’è fretta di tornare in campo e toglierci da questo momento». Non mancherà nulla a Verona per considerare questo match un vero scontro diretto, con i clivensi freschi dell’arrivo dell’ex tecnico della Nazionale Gian Piero Ventura. «Le insidie le nasconde, basta vedere le partite che ha disputato, forse l’ultima a Milano è stata deludente, una squadra equilibrata, penalizzata da risultati eccessivi. Ventura rientra, il calcio dimostra che dopo le peggiori delusioni ti dà l’opportunità di riprenderti, avrà miliardi di motivazioni per ripartire».

In casa Atalanta saranno assenti Masiello e Tumminello, e il tecnico piemontese ha confermato che nel corso della pausa sono state provate nuove alternative offensive, mentre le quotazioni di Ilicic sono in crescita. «È guarito, ha giocato con noi e in Nazionale, è diverse settimane che si allena, non c’è più nessun rodaggio da superare, è recuperato al 100%. Valzania e Pessina faranno bene, in questo momento de Roon e Freuler sono quelli che giocano, una forza importante della squadra, il fatto di non fare risultato penalizza le prestazioni di diversi giocatori».


© RIPRODUZIONE RISERVATA