L’Atalanta ne fa 18 allo Steinach Giù il muro dei 10 mila abbonamenti

L’Atalanta ne fa 18 allo Steinach
Giù il muro dei 10 mila abbonamenti

Non uno, non due, non tre, ma addirittura diciotto. Sono i gol segnati dall’Atalanta nell’amichevole di sabato pomeriggio contro lo Steinach, squadra austriaca.

Gli sventurati difensori hanno dovuto fare i conti contro un Cornelius mai sazio: sette gol per il vichingo che in questo pre campionato ha dimostrato di voler spaccare la porta. Cinque gol per il giovane Orsolini, anche lui tra le note più liete di questa preparazione. A segno anche Haas (doppietta per lui), il giovane Vido, Petagna, Cristante e Kurtić. Una passeggiata dopo la bella vittoria di giovedì sera contro il Lille nel trofeo Bortolotti.

Nel frattempo è stato sbriciolato il muro dei diecimila abbonamenti. Per centrare l’impresa sono serviti solo quattro giorni di vendita libera. Un traguardo superato di slancio, visto che – per essere precisi – a venerdì 28 luglio sono state sottoscritte 10.466 tessere. Il record assoluto però è ancora lontano: 17.740 abbonamenti della stagione 1984 con il ritorno in serie A dei nerazzurri guidati da Nedo Sonetti. Non è imbattibile anche se allora la capienza dello stadio era più alta rispetto a quella attuale e soprattutto non c’era la concorrenza spietata della PayTv che ormai trasmette ogni singolo istante della partita da qualsiasi angolazione.

Oggi ha parlato anche il portiere Berisha, che commenta con soddisfazione questo inizio di stagione. Vi proponiamo l’intervista video


© RIPRODUZIONE RISERVATA