L’Atalanta serve il tris con la Cremonese A segno anche la promessa Kessie - Foto

L’Atalanta serve il tris con la Cremonese
A segno anche la promessa Kessie - Foto

Buona la prima, in attesa del campionato un passaggio di turno che fa sempre piacere. L’Atalanta batte 3-0 senza troppi problemi la Cremonese dell’ex Lucchini, salutato dagli Ultras atalantini in Curva Pisani, nel terzo turno di Coppa Italia, e ora attenderà il Pescara nel prossimo turno a novembre.

Atalanta-Cremonese 3-0

Reti: 10’ pt Toloi, 31’ pt aut. Polak, 30’ st Kessie.

Atalanta (3-4-3): 57 Sportiello; 77 Raimondi, 3 Toloi, 5 Masiello; 37 Spinazzola, 19 Kessie, 27 Kurtic, 93 Dramè (37’ st 24 Conti); 7 D’Alessandro, 43 Paloschi (21’ st 29 Petagna), 10 Gomez (32’ st Latte Lath). All. Gasperini.

Cremonese (4-3-3): 1 Ravaglia; 13 Gambaretti, 5 Polak, 6 Lucchini, 3 Gemiti; 18 Pesce (31’ st Luperini), 17 Porcari, 23 Scarsella, 7 Belingheri (9’ st 8 Cavion), 9 Brighenti, 10 Maiorino (9’ st 19 Scappini). All. Tesser.

Arbitro: Pairetto di Nichelino (Preti di Mantova-Tolfo di Pordenone).

NOTE: Ammoniti: Gambaretti per la Cremonese; Angoli: 6-3; Recupero: -/3; Spettatori: 4.134 per un incasso di 30.480,90 euro.

Nulla d’entusiasmante in un atmosfera non proprio delle grandi occasioni, ma ormai è solo questione di una settimana, visto che l’esordio della Serie A è alle porte e l’Atalanta sfiderà la Lazio nella 1° di campionato in programma domenica 21 agosto alle 20.45.

Il test non può dirci a che punto sia in effetti la formazione di Gasperini, ma ci permette un primo bilancio, in attesa di un avversario di livello. Promossi i due esterni d’attacco D’Alessandro e Papu Gomez, già in forma campionato, ci vorrà invece un po’ più di pazienza per vedere all’opera il vero Paloschi, che si è dannato l’anima e vive di gol e appare ancora in fase di rodaggio. Ricordiamo l’inizio a Bergamo di Pippo Inzaghi, suo idolo, e poi come andò a finire…

Raimondi è stato preferito a Djimsiti e Stendardo in difesa, mentre a centrocampo è stata davvero sopra le righe per potenza e visione di gioco la prova di Kessie, che davvero potrà essere la rivelazione di questa annata. Bene anche Petagna nel finale in attacco al posto di Paloschi.

Tra le note positive l’esordio in prima squadra di Emmanuel Latte Lath, classe 1999, tra i gioielli del settore giovanile nerazzurro reduce dagli importanti successi Nazionali della fine della scorsa stagione, che ha subito conquistato il pubblico con un’ottima azione individuale sulla destra. Adesso spazio al campionato, si fa sul serio.

Le azioni salienti del primo tempo

8’: La prima vera occasione da rete è di marca ospite, con un lancio lungo dalla difesa per Bringhenti, che brucia sulla velocità Dramè, Sportiello accenna l’uscita, poi rientra, ma il pallonetto dell’attaccante è centrale.

11’: GOL ATALANTA, 1-0. Ottimo spunto di D’Alessandro sulla destra, che vince un contrasto e mette al centro per Toloi, che tutto solo di testa batte Ravaglia.

13’: Gomez fa disastri sulla sinistra e lancia per Spinazzola: cross di quest’ultimo per Paloschi che tira centralmente.

14’: Kurtic riceve dentro l’area e fa partire un sinistro che viene respinto con bravura da Ravaglia.

20’: Pericolo per l’Atalanta, con Toloi che rischia l’autogol su cross dal fondo di Brighenti, ma Sportiello è bravo a smanacciare.

31’: GOL ATALANTA, 2-0. Spunto di Gomez, cross da sinistra e sfortunata deviazione di Polak nella propria porta.

35’: Ci prova Gomez dal limite, tiro deviato leggermente in angolo.

37’: Bello scambio Kessie- D’alessandro, con il primo che conclude a lato da buona posizione.

Secondo tempo

2’: azione personale di Kurtic che converge da destra, arriva al limite e fa partire un mancino alto di poco.

6’: punizione di Gomez, con contatto sospetto tra Gambaretti e Toloi, ancora una volta all’attacco su calcio piazzato.

14’: Punizione insidiosa del Papu Gomez, che esce di un nulla alla sinistra di Ravaglia.

21’: Ottimo spunto di D’Alessandro sulla destra, cross per Paloschi, che spara alle stelle, prima di essere sostituito.

25’: ancora Papu Gomez, tiro respinto in corner dal limite. Dal calcio d’angolo colpo di tacco di Kurtic che colpisce la parte superiore della traversa.

29’: Petagna per l’inserimento di Dramè, che spara addosso al portiere cremonese.

30’: GOL ATALANTA, 3-0: ottimo spunto di Petagna che conclude con il mancino: Ravaglia può solo respingere e Kessie a porta vuota incassa.

39’: punizione da sinistra di Kurtic a girare, grande effetto ma il pallone è a lato di poco.

44’: Kessie e D’Alessandro cincischiano davanti alla porta e falliscono la 4° rete.


© RIPRODUZIONE RISERVATA