L’Atalanta vola in Israele senza Ilicic Per Gasperini unici dubbi in attacco

L’Atalanta vola in Israele senza Ilicic
Per Gasperini unici dubbi in attacco

L’Atalanta è partita verso Israele dove giovedì, ad Haifa, affronterà l’Hapoel nella sfida valida per il turno preliminare di Europa league.

I nerazzurri martedì pomeriggio e mercoledì mattina, prima della partenza, hanno lavorato sodo a Zingonia rifinendo gli ultimi dettagli. Ilicic ha proseguito con il piano di lavoro personalizzato, il suo graduale recupero procede, ma, a quanto pare, va programmato nel tempo e per il momento non rientra ancora in gruppo. A parte, hanno lavorato D’Alessandro (fastidio all’adduttore sinistro) e Tumminello (fastidio al ginocchio sinistro). Entrambi andranno rivalutati questa mattina. Il resto del gruppo ieri al Centro Bortolotti ha eseguito esercizi in palestra, lavoro di tecnica, di tattica e partitella finale a campo ridotto.

In assenza di Ilicic, gli unici dubbi della formazione riguardano l’assetto avanzato: dovrebbe essere confermato il tandem Gomez-Barrow davanti con Zapata, che non è ancora al top della condizione atletica, pronto ad entrare nella ripresa per dare peso specifico alla front line della squadra ma anche per mettere minuti di partita vera nelle gambe. D a trequartista potrebbe debuttare Pasalic vedremo se dall’inizio o a gara in corso e anche la presenza di Pessina dietro le punte, come a Sarajevo, potrebbe essere una soluzione. In difesa, conferma in vista per il trio Toloi, Palomino, Masiello, con Hateboer e Gosens sulle fasce e Freuler-de Roon coppia di centrocampisti centrali. L’Atalanta rientrerà domani notte, partendo subito dopo la partita e atterrando in Italia quasi all’alba di venerdì mattina. Intanto, per domenica 12 agosto è stata programmata una partita di allenamento contro il Rezzato, formazione bresciana di serie D: fischio d’inizio alle 17,30 al Centro Bortolotti di Zingonia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA