Papu Gomez doma il Lione (1-1) Pareggio che profuma d’impresa

Papu Gomez doma il Lione (1-1)
Pareggio che profuma d’impresa

Un punto nella tana del Lione. Che impresa per l’Atalanta: torna a Bergamo da prima nel girone di ferro di Europa league davanti Apollon, Lione ed Everton ultimo a un solo punto dopo il pari con i ciprioti.

Merito del pareggio conquistato in Francia, nella prima trasferta europea dopo 26 anni. Merito soprattutto di un gol fantastico messo a segno dal Papu Gomez, su punizione, in un momento cruciale della partita. L’obiettivo è stato centrato, ora si può guardare alle prossime gare con l’acquolina in bocca: il bello inizia adesso. Primo tempo da brividi. Il Lione mostra tutti i suoi muscoli e una tecnica superiore. Gli ingranaggi atalantini non funzionano, soprattutto a centrocampo dove Cristante e de Roon fanno molta fatica. Regge la difesa, con Berisha, Caldara, Masiello e Palomino in versione linea Maginot. Fitta al cuore dei tifosi nerazzurri proprio all’ultimo minuto: Fekir manda in bambola de Roon e Traoré ne approfitta con un bel sinistro. Nel secondo tempo la riscossa. L’Atalanta scende in campo decisa a trovare il pareggio, che arriva grazie a una fantastica punizione del Papu. Un pari che profuma d’impresa.

SECONDO TEMPO

49’ - È finita! L’Atalanta doma il Lione e conquista un punto preziosissimo.

30’ - Pericolosa deviazione di Caldara, Berisha ci mette la manona.

26’ - Ilicic ammonito.

24’ - Fuori Aouar, dentro Depay.

24’ - Colpo di testa di Tete, Castagne copre bene e allontana.

16’ - Fuori Petagna, dentro Ilicic.

12’ - Il Papu calcia con destro preciso dall’angolo sinistro dell’area di rigore. La barriera si apre e l’estremo difensore avversario non può che guardare la palla gonfiare la rete.

12’ - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL del Papu Gomez!!!!!!!!!!!

7’ - Occasione per il Papu Gomez, l’argentino non riesce a superare l’ultimo uomo.

2’ - Sinistro di Petagna deviato in angolo.

1’ - Mossa di Gasperini: fuori Cristante, dentro Castagne.

PRIMO TEMPO

45’ - Gol del Lione. Fekir manda in bambola de Roon sulla sinistra, cross al centro dove Troeré ci prova con un tacco magico. Berisha respinge come può, ma sulla respinta lo stesso Troeé si avventa sul pallone e di sinistro va in gol.

39’ - Primo giallo della gara. Ammonito Marten de Roon.

37’ - Incursione centrale di Mendy, tiro pericoloso di poco fuori dallo specchio.

28’ - Traversa del Lione! Colpo di testa di Marcelo, traiettoria malefica: la palla sbatte sulla traversa poi arriva Berisha a bloccare. Sospiro di sollievo per i tifosi nerazzurri.

23’ - Incredibile occasione sprecata dall’Atalanta. Spinazzola se ne va sulla sinistra, fa fuori il suo avversario e crossa al centro per Hateboer che di testa non inquadra la porta da pochi passi.

16’ - Mossa tattica dell’allenatore del Lione: inverte gli esterni per provare a mettere in difficoltà Hateboer e Spinazzola.

15’ - Potente destro dalla distanza di Mariano Diaz, bella parata di Berisha che manda in angolo alla sua sinistra un tiro destinato in rete.

12’ - Ancora Traoré sulla sinistra. Dribbling secco sul Papu Gomez, poi sinistro fuori dallo specchio. L’Atalanta inizia a soffrire la manovra dei padroni di casa.

10’ - Incursione a sinistra di Traoré. L’esterno francese salta Palomino, che riesce a toccare quanto basta per deviare in angolo.

9’ - Non c’è dubbio: la tecnica dei singoli giocatori francesi è superiore a quella degli atalantini, ma la forza dei nerazzurri è il gruppo.

4’ - Per ora gioco in mano ai padroni di casa. L’Atalanta controlla bene a centrocampo e prova ad alzare il baricentro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA