L’Atletica Bergamo 59 tifa azzurro - foto Un video e (un like) per l’iniziativa Kinder

L’Atletica Bergamo 59 tifa azzurro - foto
Un video e (un like) per l’iniziativa Kinder

La sfida è virtuale, il premio reale e basta un video come questo per un like che fa comodo. Stiamo parlando dell’iniziativa Kinder + Sport + 1 Click, al via da qualche giorno, e che il 5 giugno premierà i club più cliccati via web. In palio 40mila euro di buoni spesa, da dividere tra le prime cinque formazioni di questa specialissima classifica.

Mancano poco all’Olimpiade di Rio de Janeiro, in vista della quale l’azienda torinese ha lanciato il concorso «vota la tua ola preferita per il team Italia». Ogni associazione sportiva dilettantistica può spedire un video (durata massima una decina di secondi) con cui dimostrare il proprio sostegno agli azzurri. Una volta pubblicato sul sito, via alla «sfida» 2.0, con gli utenti che in tre semplici mosse potranno votare il loro spot preferito. Alla sfida possono partecipare tutte le associazioni sportive dilettantistiche di tutte le federazioni (o delegazioni) Coni.

Dici Kinder + 1Click donation e il primo pensiero va all’Atl. Bergamo 59 Creberg, trionfatrice delle prime due edizioni. Ecco il video realizzato per spingere gli utenti a dare loro un like decisamente molto utile.

Al primo classificato andranno infatti 15.000 euro, al secondo 10.000, poi a seguire 7.500, 5.000 e 2.500. Aria buona, in un periodo in cui in tutto il mondo dello sport dilettantistico le sponsorizzazioni scarseggiano: «Per cosa li utilizzeremmo? Tre dei quattro pulmini che usiamo per le trasferte hanno sul groppone più di 300mila chilometri e sarebbe ora di sostituirli – continua Ventura, da tre anni sullo scranno presidenziale del club - . Senza parlare della normativa che, dal prossimo 1 ottobre, impedirà ai veicoli euro 3 diesel di viaggiare in Lombardia. Significa che alle trasferte dovremo andare in auto, gravando sulle famiglie dei ragazzi». Come successo per un weekend lo scorso autunno, quando a uno dei quattro pulmini, vennero rubati quattro pneumatici invernali nuovi di zecca.


© RIPRODUZIONE RISERVATA