Le motivazioni dell’Atalanta alla ripresa del campionato

Le motivazioni dell’Atalanta
alla ripresa del campionato

Sarà un’Atalanta motivata a mille quella che si presenterà alla ripresa
del campionato dopo la lunga e sofferta interruzione.

I due obbiettivi dei nerazzurri sono ambiziosi: la qualificazione alla Champions per la seconda stagione consecutiva e la possibilità di conquistare la semifinale della più prestigiosa competizione europea.

L’aspetto psicologico dunque non è un problema, ma bisogna valutare la condizione atletica che è un incognita un po’ per tutte le squadre, ancora di più per i nerazzurri che basano il loro gioco proprio sulla velocità e sulla tenuta fisica.

Nessun dubbio, invece, si pone sotto l’aspetto del gioco perchè è da quando a Bergamo c’è Gian Piero Gasperini che la squadra ha acquisito quel dna calcistico che tutte le squadre le invidiano.

Prepariamoci allora a rivedere le tipiche giocate a tutto campo dei nerazzurri, con pressing alto, ripartenze veloci, con le «volate» dei difensori sulle fasce, l’aggressività dei centrocampisti, le magie di Ilicic, la concretezza di Gomez e i gol di Zapata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA