Le quattro Coppe del mondo insieme in mostra a Milano a «Football Heroes»

Le quattro Coppe del mondo insieme
in mostra a Milano a «Football Heroes»

1934-1938-1982-2006: quattro Mondiali, quattro squadre straordinarie, quattro epiche vittorie, quattro trofei alzati al cielo.

Da Vittorio Pozzo a Enzo Bearzot fino a Marcello Lippi: quelle quattro coppe, tutte insieme, verranno esposte a Milano, giovedi 9 luglio alle ore 11,30, alla mostra «Football Heroes», in Piazza San Babila (Corso Venezia, 2).

Un evento unico e straordinario che vedrà la Coppa del Mondo del 2006, conquistata dagli Azzurri nella magica notte di Berlino proprio il 9 luglio e, per la prima volta insieme in un museo, le copie originali delle due Rimet consegnate a Combi (‘34) e Meazza (‘38), e la Coppa del Mondo alzata da Zoff, in Spagna nell’82.

Capitan Cannavaro alza al cielo la Coppa del Mondo vinta dall’Italia contro la Francia a Berlino nel 2006

Capitan Cannavaro alza al cielo la Coppa del Mondo vinta dall’Italia contro la Francia a Berlino nel 2006

Cabrini con la Coppa del mondo vinta contro la Germania a Madrid nel 1982

Cabrini con la Coppa del mondo vinta contro la Germania a Madrid nel 1982

Per l’occasione, accompagnati dal direttore generale Figc Michele Uva e dal direttore generale Aic Gianni Grazioli, alcuni protagonisti di quei trionfi: Antonio Cabrini e Fulvio Collovati, protagonisti del Mondiale in Spagna, Gianluca Zambrotta e Simone Barone, tra gli artefici della vittoria in Germania, e la Sig.ra Aurelia Ferrari, figlia di Giovanni Ferrari campione del Mondo sia del ‘34 che del ‘38 ed allenatore degli azzurri dal 1958 al 1962.

L’Italia festeggia la sua prima Coppa del mondo vinto contro la Cecoslovacchia a Roma nel 1934

L’Italia festeggia la sua prima Coppa del mondo vinto contro la Cecoslovacchia a Roma nel 1934

Il ct Vittorio Pozzo alza la Coppa del mondo vinta contro l’Ungheria a Parigi nel 1938

Il ct Vittorio Pozzo alza la Coppa del mondo vinta contro l’Ungheria a Parigi nel 1938

Le coppe resteranno in esposizione per oltre un mese alla mostra organizzata da Associazione Italiana Calciatori e La Gazzetta dello Sport in collaborazione con Mediaset Premium e la tecnologia di Asus.


© RIPRODUZIONE RISERVATA