Lettera del «Bocia» su Facebook «Grazie a tutti per la solidarietà»
La lettera s’intitola «Col cuore in gola!!!» (Foto by Facebook)

Lettera del «Bocia» su Facebook
«Grazie a tutti per la solidarietà»

Sulla pagina Facebook «Sostieni la Curva» è apparso un messaggio di Claudio «Bocia» Galimberti: «Voglio ringraziare i gruppi ultras di molte curve d’Italia che hanno voluto testimoniare solidarietà nei miei confronti». Un pensiero anche «ai nostri ancora in carcere».

Ecco il testo della lettera del leader ultrà che, in seguito alla richiesta di sorveglianza speciale a suo carico , ha ricevuto la solidarietà di diversi gruppi ultrà italiani, i quali hanno esposto striscioni con messaggi dedicati a lui. «Col cuore in gola!!!» è il titolo della lettera che prosegue così: «Odio fisbuk e non mi piace la tecnologia che purtroppo attanaglia le nostre menti e il mondo ultras brutalmente. Impossibilitato nel farlo personalmente, tramite Sostieni la Curva voglio ringraziare sentitamente tutti quei Gruppi ultras rivali e non, di molte curve d’Italia che hanno voluto testimoniare la propria solidarietà nei miei confronti. Nel vedere tutta questa partecipazione, che mi onora, approfitto e mi permetto di ribadire dopo e continui anni di lotta... che il valore e il rispetto all’avversario devono valere ancora di più di qualsiasi cosa nel nostro mondo ultras. Mondo fatto di codici non scritti ma sacri!!! Le rivalità calcistiche e campanilistiche in alcuni casi sfociano in odio e questo perchè qualcuno si è venduto l’anima! Ognuno ha la sua storia da raccontare e da vivere! Basta volerle vivere e saranno sempre storie vere, frutto di una grande antica tradizione vissuta con passione! Dalla serie A alla 1a categoria è dimostrato, l’ultras non ha categoria!!! Col pensiero rivolto ai nostri detenuti ancora in carcere. Lunga vita...».

COL CUORE IN GOLA!!!Odio fisbuk e non mi piace la tecnologia che purtroppo attanaglia le nostre menti e il mondo...

Pubblicato da Sostieni la Curva su Martedì 9 febbraio 2016


© RIPRODUZIONE RISERVATA