«Libera per poter essere SuperGigante» La filosofia di Sofia corre sui Social

«Libera per poter essere SuperGigante»
La filosofia di Sofia corre sui Social

Sofia Goggia non la smette più di raccogliere vittorie e soddisfazioni. Dopo la Coppa di specialità, era lecito attendersi un po’ di stanchezza e invece ha fatto suo il SuperG al termine di una prova che rasenta la perfezione. La 24enne azzurra ha dominato in lungo e in largo la pista Strecke, accorciata a causa del forte vento nella parte alta.

Sofia ha concluso in 1’07”92, dando distacchi notevoli alle avversarie con la seconda, la tedesca Viktoria Rebensburg staccata di 32 centesimi, mentre l’amica e rivale Lindsey Vonn ha chiuso al terzo posto a 53 centesimi. Per la Goggia si tratta della quinta vittoria della carriera (la seconda nella specialità) e del ventunesimo podio in due stagioni, numeri impressionanti.

«È stato un risultato pazzesco - spiega la bergamasca -, mercoledì ho raggiunto un traguardo a cui pensavo incessantemente dalla fine di gennaio, quando corremmo a Garmisch, eccezion fatta per la gara olimpica, quindi tutto ciò che ho fatto è stato uno step di avvicinamento, compreso il gigante di Ofterschwang in cui ho cercato qualcosa che mi potesse aiutare per queste gare. E’ stato difficile mantenere il livello di attenzione così alto, ma quando ho visto la luce verde ero troppo contenta, anche se sfinita».

Pieno di emozione e soddisfazione anche il post che Sofia ha pubblicato su Instagram: «Ho dovuto essere pienamente Libera per poter essere anche SuperGigante». E i suoi fan approvano.

Ho dovuto essere pienamente Libera per poter essere anche SuperGigante.. #victory

Un post condiviso da Sofia Goggia (@iamsofiagoggia) in data:

aaaa


© RIPRODUZIONE RISERVATA