Martina balla con la bandiera italiana Al via le Paralimpiadi – Guarda il video

Martina balla con la bandiera italiana
Al via le Paralimpiadi – Guarda il video

Altro che emozione: Martina Caironi non ha semplicemente “portato” la bandiera italiana, ha addirittura danzato. La campionessa bergamasca è stata tra le protagoniste della cerimonia di apertura delle Paralimpiadi di Rio de Janeiro.

È stata tra le più fotografate, perché appena è entrata nello stadio stringendo il tricolore non ha resistito al ritmo cadenzato della musica di sottofondo e ha guidato la spedizione italiana con un piglio allegro e scanzonato. «Finalmente si passa dalle parole ai fatti, è un onore portare la bandiera ed essere la capitana del Team azzurro – ha detto poco prima di lasciare casa Italia in direzione dell’appuntamento con la storia (prima bergamasca di sempre) - . Io sarò solo la prima ad aprire le danze, poi toccherà a tutti i nostri atleti dire la loro. So che ognuno darà il suo massimo per dimostrare al mondo intero che qualsiasi limite può essere superato. E non solo quelli insiti nel concetto stesso di sport e di performance, ma anche quelli riguardanti la disabilità: guardateci, vi stupiremo».

Già oggi, giovedì 8 settembre, gli azzurri saranno impegnati in tre prove. Nel tardo pomeriggio tocca a Ruud Koutiki, già campione europeo, a cimentarsi nelle batterie dei 400 T20. Il velocista italo-congolese, settimo nella rassegna iridata di Doha 2015, cercherà di proseguire sulla buona strada di una stagione in crescendo per aspirare a guadagnarsi un posto in finale. Il bergamasco Oney Tapia, italocubano di Sotto il Monte, questo pomeriggio (ore 15,35 in Italia, saranno le 10,35 di Rio) sarà di scena sulla pedana del getto del peso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA