Martina Caironi formato super: vince i 100 a Savona battendo la regina Sabatini

Atletica La stella paralimpica bergamasca si è imposta mercoledì 18 maggio nel Memorial Ottolia davanti alla campionessa di Tokyo. Sfortunato Hassane Fofana, costretto al ritiro nei 110 ostacoli. Jacobs vince nei 100 ma non brilla.

Martina Caironi formato super: vince i 100 a Savona battendo la regina Sabatini
Martina Caironi, a destra, e Ambra Sabatini nella finale paralimpica dei 100 metri a Tokyo a settembre. Mercoledì 22 maggio a Savona Martina ha battuto Sabatini per due centesimi

Martina Caironi torna a ruggire. Mercoledì 18 maggio, nel Memorial Giulio Ottolia a Savona, la stella paralimpica bergamasca delle Fiamme Gialle è tornata a imporsi nei 100 metri T63 battendo la campionessa paralimpica a Tokyo e primatista mondiale Ambra Sabatini, seconda a due centesimi. Per Martina, che ha chiuso in 14”49, è la terza miglior performance della carriera sulla distanza.

Fofana fermato dai crampi nei 110 ostacoli

Sfortunato invece l’esordio stagionale all’aperto di Hassane Fofana, 30enne d’origine ivoriana cresciuto a Bergamo. Nei 110 ostacoli Hassane si è dovuto arrendere poco dopo la partenza per un crampo muscolare che lo ha costretto a fermarsi. C’era attesa anche per il ritorno sui 100 metri del campione olimpico Marcell Jacobs:l’azzurro ha vinto faticando la finale col tempo di 10”04 dopo il 9”99 «ventoso» in batteria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA