Martina Caironi ospite da Saviano – Video «Atleta tenace, sorridente, maniacale»
Roberto Saviano e Martina Caironi

Martina Caironi ospite da Saviano – Video
«Atleta tenace, sorridente, maniacale»

Una campionessa nello sport, una campionessa nella vita. Martina Caironi è stata ospite di Imagine, la trasmissione dello scrittore Roberto Saviano, che ha scelto la storia della velocista bergamasca per portare la testimonianza di chi è riuscito a rialzarsi dopo una tragedia.

Martina Caironi ha perso una gamba a 18 anni a causa delle ferite riportate in un incidente stradale. Da quel momento ha iniziato a correre fino ad arrivare alla medaglia d’oro mondiale e al record del mondo sui 100 metri. L’ultimo traguardo raggiunto? La delegazione italiana l’ha scelta come portabandiera alle prossime Paralimpiadi di Rio de Janeiro. Ecco come Roberto Saviano ha raccontato la sua storia: «Martina Caironi è sempre stata un tipo sportivo. Sta tornando da una festa su uno scooter, un pirata della strada la prende in pieno e la fa cadere a terra. Immaginate per una ragazza di 18 anni, che sta entrando nella sua vita autonoma: d’improvviso devi avere qualcuno che ti aiuta per lavarti, spostarti, fare le scale. La soluzione finale sembra essere lasciarsi andare. Invece non è quello che accade. Non può pensare che questa sventura possa bloccare quello che voleva fare e a un certo punto decide di mettere una protesi. Ricomincia a fare quello che la rendeva felice: soprattutto correre. Da quel momento non ha più smesso di farlo. E’ la punta di diamante della squadra paralimpica italiana. Martina ha vinto medaglia d’oro con record mondiale nei 100 metri con un tempo che non realizzerei neanche in motorino». La stessa Martina, ospite in studio, ha rivissuto quella storia gara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA