Migliaccio, rinnovato il contratto Altri due anni in nerazzurro

Migliaccio, rinnovato il contratto
Altri due anni in nerazzurro

Giulio Migliaccio ha rinnovato il contratto per l’Atalanta. Rimarrà a Bergamo per altre due stagioni sportive prendendo, così, in contropiede i media.

Le voci indicavano con insistenza il trentaquatreenne centrocampista combattuto se accettare le vantaggiose proposte di Cagliari e Avellino. Si era pensato fossero frasi di circostanza quelle di Pierpaolo Marino, in diretta telefonica, lunedì scorso, a TuttoAtalanta, su Bergamo Tv.

«Per me Migliaccio – aveva sottolineato il direttore generale nerazzurro- rimarrà. Sia il giocatore che la società sono legati affettuosamente a doppio filo. Un giocatore come lui assolve in campo parecchie funzioni per cui non ho motivo per dubitarne la partenza». E così è stato.

Il centrocampista dell'Atalanta Giulio Migliaccio

Il centrocampista dell'Atalanta Giulio Migliaccio
(Foto by Magni Paolo Foto)

Del resto, pure, Migliaccio, ospite lo scorso mese del Club Amici dell’Atalanta, di Selvino, ci aveva confidato le ferme intenzioni di rimanere a Bergamo. Sempre, in quella sede, aveva aggiunto il desiderio di proseguire, nella nostra città, anche nel dopo carriera con altri compiti.

Evidente che a contribuire al prolungamento delle sue prestazioni con la maglia nerazzurro è stato mister Edy Reja che in brevissimo tempo ha appurato la potenzialità del calciatore e una serietà e spessore umano non comuni.

In atre parole Migliaccio oltre a fornire un costante ed elevato rendimento sul manto erboso sa espletare il ruolo di «atleta-spogliatoio» che ogni allenatore vorrebbe disporre. Infine, la dice lunga se ha optato ancora per l’Atalanta anche di fronte ad offerte, ribadiamo, del tutto interessanti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA