Sabato 08 Febbraio 2014

Montella: siamo in emergenza

È stata una vittoria del gruppo

Montella durante la partita contro l’Atalanta
(Foto by Magni)

«Siamo in emergenza in alcuni settori, che siamo stanchi lo dico da tempo, ma questa non era una vittoria scontata, è stata anzi la vittoria del gruppo, che ha dei valori morali sopra ogni cosa, una vittoria tecnica e tattica, perché abbiamo affrontato una squadra che ci ha dato del filo da torcere fino alla fine».

Vincenzo Montella è soddisfatto per il 2-0 all'Atalanta che rilancia la sua Fiorentina anche in campionato. «È una vittoria meritata - prosegue il tecnico viola ai microfoni di Sky Sport - che è arrivata anche attraverso il gioco e le occasioni non sfruttate a dovere. Gli errori ci sono stati ma sicuramente la prestazione mi soddisfa appieno in un momento difficile e pieno di impegni».

E ora si può pensare alla semifinale di ritorno di Tim Cup. «Solo ora la partita con l'Udinese è più importante di quella di oggi, perché comunque abbiamo conquistato tre punti importantissimi. Rodriguez? Gonzalo - risponde Montella - non stava benissimo e non ho voluto rischiarlo, ma ho messo la squadra migliore per me oggi senza alcuni giocatori che secondo me avevano bisogno di riposare».

Decisivo Ilicic, con una grande punizione che ha sbloccato l'incontro. «Non l'ho fatto giocare tantissimo finora, lui ha bisogno di continuità come tutti, oggi si è speso per la squadra, poi non ne aveva più ma ha talento e va aspettato. Di certo - conclude Montella - l'atteggiamento non lo aiuta, la postura non lo aiuta e non si può cambiare, ma se fa queste prestazioni lo sosteniamo molto volentieri».

© riproduzione riservata