Sabato 11 Aprile 2009

Napoli-Atalanta è finita 0-0
Una partita soporifera

Soltanto i tifosi più fedeli non si sono addormentati: Napoli-Atalanta si è conclusa 0-0 e il risultato fotografa splendidamente l'andamento di 94' da dimentire sul piano dello spettacolo e delle emozioni. Zero palle-gol. Un match assolutamente soporifero, che l'Atalanta può comunque archiviare positivamente perché un pareggio in trasferta, e al San Paolo, non è mai da disdegnare. E perché in classifica Doni e compagni hanno conservato la decima posizione.

Però i nerazzurri, che non hanno mai sofferto gestendosi con sicurezza, devono rammaricarsi un po' perché, contro un Napoli totalmente inoffensivo, con maggiore determinazione e cattiveria in attacco avrebbero potuto puntare alla vittoria. Sempre sicuro, invece, il pacchetto arretrato.

Del Neri nella ripresa ha cambiato le carte in attacco per tentare il colpaccio, ma l'ingresso di Doni e Defendi in sostituzione di Plasmati e Valdes non ha accresciuto il potenziale offensivo dei bergamaschi. Doni si è costruito una bella chance, dimostrandosi peraltro molto nervoso: è stato ammonito correndo anche il rischio di essere espulso.
 
L'atalantino più bravo è stato Garics, un ex, che - intervistato da Sky - ha commentato: "Sono in comproprietà tra Atalanta e Napoli, per il momento penso di giocare al massimo le ultime sette giornate di campionato e a giugno si vedrà. Sono molto felice per gli applausi del pubblico del San Paolo, è stata una sensazione incredibile. L'Atalanta ha giocato bene, non concedendo praticamente nulla al Napoli. Forse dovevamo essere più decisi in attacco, ma comunque un pareggio in trasferta va sempre bene".




NAPOLI-ATALANTA 0-0
NAPOLI (3-5-2): Navarro 5,5; Santacroce 5,5, Rinaudo 5,5 (39' st Montervino s.v.), Cannavaro 6; Grava 5,5, Pazienza 6,5, Blasi 6,5, Hamsik 5 (10' st Datolo 5,5), Mannini 6; Zalayeta 6,5 (33' st Denis s.v.), Lavezzi 6. In panchina: Bucci, Montervino, Amodeo, Bogliacino, Datolo, Pià, Denis. All. Donadoni.
ATALANTA (4-4-2):
Consigli s.v.; Garics 6,5, Talamonti 6, T. Manfredini 6,5, Bellini 6,5; Valdes 6 (20' st Defendi s.v.), Cigarini 6,5, Guarente 6,5, Padoin 6; Plasmati 6 (20' st Doni 6); Floccari 6,5. In panchina: Colombi, Pellegrino, Capelli, Parravicini, Zaza. All. Del Neri.
Arbitro: Tommasi di Bassano del Grappa (Conca-Forconi; IV Celi).
Note:
spettatori 35 mila. Ammoniti Grava per gioco scorretto e Doni  per proteste. Angoli 4-4. Recupero 1'+3'.

Tanti striscioni dedicati ai terremotati in Abruzzo allo stadio San Paolo, con l'incasso devoluto a loro, e schieramento a sorpresa nell'Atalanta che sfida il Napoli nel quadro della trentunesima giornata di serie A: modulo 4-4-2 con Floccari e Plasmati in attacco e Valdes sulla fascia destra. In panchina sia Doni, che sembrava dovesse giocare dal 1', sia Defendi, che era indicato come il suo probabile sostituto. Squadra confermata nel Napoli con il tandem offensivo Lavezzi-Zalayeta.

Primo tempo
Match molto scialbo nei primi 45'. Sfida in equilibrio tra un Napoli mai in grado di produrre un serio forcing e Atalanta che controlla il gioco senza affanno. Sembra la classica partita di fine stagione, non è scaturita nemmeno una limpida palla-gol. Sono stati comunque i nerazzurri a tentare di più la via della rete.

8'
: conclusione da lontano di Floccari, fuori.

10': tenta dalla lunga distanza anche Guarente, ma è impreciso.

17': fuga sulla destra di Lavezzi che offre in area una palla invitante a Zalayeta, anticipato di un soffio da Garics.

18': è il turno di Padoin da fuori area, parata senza problemi di Navarro.

23': traversone da sinistra di Bellini, incornata alta di Plasmati.

28': Floccari si destreggia bene in area, ma la sua conclusione è preda di Navarro.

31': punizione di Floccari respinta dalla barriera.

37': cross dalla destra di Zalayeta, schiacciata di testa debole di Lavezzi e parata elementare di Consigli.

41': ammonito Grava.

1' di recupero.

Secondo tempo
Idem come il primo tempo. Match da dimenticare sul piano delle emozioni.
1': nessun cambio dei due allenatori.

5': bella azione dell'Atalanta sulla destra, Valdes opera un traversone in area sul quale non interviene nessun nerazzurro e Santacroce devia in corner.

8': Plasmati, in area sulla destra, "scarica" per Guarente, il cui diagonale si perde sul fondo.

10': entra Datolo per Hamsik.

12': rovesciata "sporca" di Plasmati che sfrutta un errore della difesa napoletana, Navarro blocca.

20': entrano Doni e Defendi per Plasmati e Valdes.

29': numero di Doni che conclude d'esterno destro dal limite dell'area, la palla sfiora il palo alla destra di Navarro.

33': entra Denis per Zalayeta.

38': Grava anticipa Defendi in area e per poco non mette in difficoltà Navarro.

39': entra Montervino per Rinaudo.

39': ammonito Doni per proteste.

3' di recupero.

49': l'arbitro Tommasi decreta la fine, 0-0.



m.sanfilippo

© riproduzione riservata