L’Atalanta sbatte contro il palo La Roma passa con una punizione beffa

L’Atalanta sbatte contro il palo
La Roma passa con una punizione beffa

Atalanta beffata alla prima. I nerazzurri steccano perché alla fine i punti li fa la Roma, un ko che non fa rumore, ma aumenta i rimpianti per le situazioni create, soprattutto il palo di Ilicic nel finale.

È finita 1-0 per i giallorossi, a segno con una punizione beffa: siamo al 31’ del primo tempo, ti aspetti la botta piazzata di Kolarov per un netto fallo al limite, ne nasce un rasoterra sul primo palo che sorprende barriera e portiere. È il gol beffa di una partita che fino a quel momento i nerazzurri conducevano senza problemi, con la solita idea di gioco, ma senza risultati eloquenti: normale, siamo all’inizio, si è cambiato in ruoli nevralgici del campo.

Il caso Spinazzola, non ancora risolto, è sotto gli occhi di tutti e non serve aggiungere altro, ma riflettere che davvero è solo una pura questione economica e la riconoscenza nel calcio è pari a 0: Gosens e Hateboer hanno provato a dire la loro sugli esterni, ma non sono riusciti ad essere incisivi in fase d’attacco. Palomino su tutti, ma anche Cristante e Ilicic nella mezz’ora finale sono le immagini positive di questa prima di campionato. Il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, con una Roma che ha messo il muso fuori solo per giocarsela in contropiede, sintomo che l’Atalanta è quasi grande, un atteggiamento che troveremo spesso allo stadio di Bergamo, ma aspettarselo dai giallorossi vogliosi di lottare per lo scudetto come la Juventus era davvero un po’ troppo.

Ci rimane il silenzio del minuto in ricordo per le vittime di Barcellona senza un minimo battito di ciglia, la bolgia dello stadio, la grinta di Cornelius pronto a buttarsi su ogni pallone contro i difensori giallorossi, i 19mila spettatori e i più di 14mila abbonati totali (14.041). Resta un pugno di mosche per la squadra di Gasperini e quel maledetto palo di Ilicic che avrebbe regalato un sorriso in più al pubblico bergamasco pronto ad una nuova settimana da sogno. C’è il Napoli per la prima rivincita, domenica 27 agosto alle 20,45, ma prima il sorteggio di Europa League venerdì 25: dopo i legni almeno l’urna regali qualche gioia nerazzurra.

SECONDO TEMPO

50’ - Finita: a Bergamo passa la Roma.

45’ - Cinque minuti di recupero.

41’ - Clamoroso palo di Ilicic che da meno di un metro non riesce a ribadire in rete.

30’ - Dentro anche De Roon. Esce Cristante.

25’ - Dentro Ilicic, fuori Kurtic. Il giocatore sloveno fa subito partire il suo sinistro velenoso: il portiere avversario blocca.

24’ - Ammonito Toloi.

18’ - Colpo di testa di Cornelius respinto dalla difesa.

16’ - L’Atalanta spinge in attacco alla ricerca del pareggio.

13’ - Fuori Petagna, dentro Cornelius.

8’ - Roma pericolosa in attacco. Gosens manda fuori tempo Defrel e d evita il peggio.

3’ - Petagna dal limite dell’area: destro debole. Gettata al vento una buona occasione per pareggiare.

1’ - Iniziato il secondo tempo.

PRIMO TEMPO

41’ - Punizione per l’Atalanta da posizione molto interessante al limite dell’area. Il Papu Gomez ci prova con un destro, troppo debole per creare problemi a Alisson.

31’ GOL DELLA ROMA. Punizione dal limite: sulla palla va Kolarov che beffa la barriera. Gli atalantini si aspettano una parabola alta, invece l’esterno giallorosso piazza un sinistro vele sono sotto la barriera che salta. Berisha non vede la palla ed è gol.

24’ - Azione da Atalanta: palla strappata a centrocampo, Papu che se ne va sulla sinistra, servito Kurtic al centro che prova il sinistro. Palla alta, ma questa azione è stata davvero interessante.

24’ - Gomez serve Gosens che dalla sinistra fa partire un cross fuori misura. Peccato.

23’ - Conclusione di Bruno Peres sull’esterno della rete.

7’ - Cross pericoloso di Gosens, Petagna non riesce ad approfittarne.

5’ - Sinistro di Dzeko: l’attaccante chiude troppo l’angolo e la palla finisce sul fondo.

3’ - Il primo tiro della stagione è del Papu Gomez che prova a piazzare il destro dal limite dell’area. Alisson blocca con sicurezza.

1’ - Avvio «ordinato” dei nerazzurri che provano a mettere la solita pressione ai giocatori avversari in fase di impostazione del gioco.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Atalanta (3-4-3): Berisha; Masiello, Palomino, Toloi; Hateboer, Cristante, Freuler, Gosens; Kurtic, Petagna, Gomez.

Roma (4-3-3): Alisson, Bruno Peres, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Defrel, Dzeko, Perotti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA