Lunedì 18 Settembre 2006

Oldrati sul tetto d’Europa

Vittoria nell’ultima gara e titolo. Si è conclusa così, nel migliore dei modi, l’avventura del giovane bergamasco Thomas Oldrati e dell’esperto sanremese Gianmarco Rossi nel campionato europeo di enduro. L’epilogo del torneo continentale, articolato su quattro prove, tutte di due giorni, ha avuto quale teatro la zona di Noiretable, nella Francia sud-orientale.

Per Oldrati - 17 anni compiuti a luglio, grande promessa dell’enduro orobico e azzurro, esponente del Team Mucci Racing Husqvarna, del Mc Bergamo Ponte Nossa e del Team Italia - è la più importante affermazione in carriera. È maturata nella categoria junior classe E1 e arriva, con una escalation irresistibile, dopo i due titoli regionali cadetti del 2004, i titoli italiano e regionale cadetti dell’anno passato e le entusiasmanti prestazioni targate 2006 culminate con un altro titolo italiano cadetti (nella classe 125) e con gli incredibili piazzamenti ottenuti negli Assoluti d’Italia. All’Europeo ha partecipato quest’anno per la prima volta e ha subito fatto centro.

In Francia ha battuto, grazie ad una doppietta, il grande avversario di tutto il campionato, il francese Julien Dubac (Ktm), sul quale era prevalso nella gara inaugurale in Sardegna, a Iglesias, ma che poi era riuscito a risalire la china nelle due successive sfide in Polonia ed Ungheria riuscendo a presentarsi col medesimo punteggio di Oldrati proprio nella decisiva corsa ospitata dalla sua nazione.

(18/09/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata