Giovedì 06 Febbraio 2014

Olimpiade, Freestyle: Scanzio 13ª

Sabato il tentativo di ripescaggio

Deborah Scanzio

Anche se la cerimonia d’apertura dei XXII Giochi olimpici invernali è in programma venerdì 7 febbraio a Sochi, giovedì 6 è già entrata in gara la prima atleta bergamasca. Ci riferiamo a Deborah Scanzio, 27enne svizzera di Casazza (è nata in Svizzera, ma il nonno paterno è di Casazza e lei da qualche anno ha la residenza lì), che era di scena nel Freestyle gobbe.

Ebbene, c’erano 30 atlete in gara, le prime 10 si sono classificate direttamente per la fase finale che è in programma sabato 9 febbraio alle ore 22 locali e Deborah, alla sua terza Olimpiade, si è classificata in 13ª posizione e dunque non è riuscita a entrare direttamente in finale.

La bergamasca d’adozione ha comunque buone chance di farlo sabato, quando le 20 superstiti daranno vita alle qualificazioni di ripescaggio che consentiranno alle 10 più brave di unirsi alle 10 già qualificate. Deborah delle 20 superstiti vanta in pratica la terza miglior performance, per cui se ripeterà la prestazione odierna (non è entrata nel novero delle elette per un punto e mezzo), potrà giocarsi le sue carte.

Il suo obiettivo è quello di entrare nella finalissima a sei. Sì, perché in finale le 20 atlete in lizza saranno scremate a sei, quelle che lotteranno per una medaglia. Deborah nel dopogara ha commentato la prestazione con un po’ di delusione perché ha commesso un piccolo errore, ma confida di riscattarsi sabato.

© riproduzione riservata