PalaFacchetti inagibile per il maltempo Basket, Treviglio si deve trasferire

PalaFacchetti inagibile per il maltempo
Basket, Treviglio si deve trasferire

Gli ingenti danni del maltempo al PalaFacchetti hanno creato rilevanti problematiche alla squadra locale di basket,di recente sponsorizzata Cassa Rurale Treviglio (nei precedenti cinque anni Remer).

La dirigenza aveva nei giorni scorsi fissato il raduno della squadra il pomeriggio di martedì 20 agosto proprio nell’impianto sportivo di via del Bosco, per poi proseguire parte della preparazione al campionato usufruendo dello stesso parquet.

Ma la violenta tempesta di venerdì porta al rifacimento completo del tetto e la sostituzione in gran parte del campo di gioco con costi stimati intorno ai 600 mila euro. I lavori e il relativo iter burocratico per il ripristino dell’intera struttura sono stati, peraltro, già avviati in virtù dell’immediato interessamento dell’amministrazione comunale, proprietaria dell’arena, tra le più funzionali tra quelle che ospitano il girone dove gioca il team della Bassa Bergamasca. La loro durata, secondo un’approssimativa valutazione, si dovrebbe protrarre per oltre un mese.

Da qui la necessità degli atleti di trasferirsi, momentaneamente, altrove. Da ricordare che la prima partita ufficiale della corrente stagione sportiva si sarebbe dovuta disputare al Pala Facchetti il 20 settembre contro Orzinuovi in occasione della gara inaugurale della SuperCoppa allestita dalla Lega nazionale. Di sicuro per allora il palazzetto non verrà restituito alla società presieduta da Gianfranco Testa. Si spera che per l’esordio casalingo del campionato di serie A2, fissato nel secondo turno con Rieti domenica 6 ottobre (nel primo si gioca a Trapani), non si debba ricorrere ad un’altra struttura ancora.


© RIPRODUZIONE RISERVATA