Giovedì 15 Marzo 2012

Parre, le «Tigri» tornano a ruggire
Il «Club Amici» festeggia i 30 anni

Le Tigri sono tornate a ruggire! E' stato fondato nel 1973 da due tifosissimi atalantini, Demetrio Tasca e Gianni Cominelli, dal 1982 è riconosciuto dal Centro di Coordinamento e dal 10 settembre 2011 è stato rilanciato in grande stile dall'ingresso di un gruppo di giovani del paese.

L'Atalanta Club “Le Tigri” di Parre ha rispolverato lo storico striscione degli esordi per festeggiare i 30 anni di attività con la tradizionale cena annuale svoltasi all'Albergo Ristorante “Belvedere”, cui hanno risposto presente un centinaio dei quasi 190 iscritti provenienti non solo da Parre, ma anche da altri Comuni della media e alta Valle Seriana.

A fare gli onori di casa, insieme alla presidentessa Elisa Cucchi e al presidente onorario Demetrio Tasca, il consiglio direttivo composto dalla segretaria Jessica Bigoni e da Gianluca Capelli, Benedetto Cossali, Romualdo Cossali, Giuliano Cucchi, Giuseppe Bigoni, Felice Palamini, Silvio Moro, Michela Tasca e Vasco Imberti. Con loro c'erano anche il sindaco Francesco Ferrari, l'assessore allo sport Corrado Poli e il presidente dell'Accademia Valle Seriana Giacomo Cossali: ospiti della serata i rappresentanti dei Club gemellati Valgandino, “Solo Dea” di Bergamo e “Il Covo della Dea” di Verdellino, Arturo Zambaldo per il Centro di Coordinamento, gli ex nerazzurri Luigino Pasciullo ed Oscar Magoni e i due calciatori della prima squadra Luca Cigarini ed Alessandro Carrozza, accompagnati dall'addetto stampa Andrea Lazzaroni.

Welcome in Par - a metà tra un inglese maccheronico e il dialetto bergamasco - lo striscione di benvenuto a colori nerazzurri posto all'ingresso del paese: i tifosi hanno sommerso d'affetto Cigarini e Carrozza ripetutamente chiamati con cori e battimani, e “costretti” a rispondere a suon di autografi. Per aver rappresentato l'Atalanta vestendo recentemente la maglia azzurra della Nazionale Italiana, a Luca Cigarini è stato assegnato il premio “Tigre Nerazzurra 2012”, novità che accompagnerà anche le prossime edizioni: si tratta di una tigre argentata, scelta in collaborazione con “Orafo Leo” di Ponte Nossa, per simboleggiare quella grinta e determinazione che il Club Amici di Parre vorrebbe sempre vedere nei giocatori atalantini durante le partite.

Nel corso della serata, oltre alla degustazione degli scarpinocc, piatto tipico locale, sono state proiettate le fotografie delle feste a Parre con i calciatori nerazzurri dei primi anni ‘80 (De Biase, Benevelli, Mottalini, Messina, Filisetti, Magnocavallo, Magrin, Mutti), di lunghe trasferte come a Mechelen in Belgio nel 1988 per la semifinale di Coppa delle Coppe, ma anche di altre recenti come quelle di questo campionato a Parma, Verona, Palermo e Novara. Gli Amici di Parre hanno premiato con una primula tutte le donne presenti alla cena, con una targa-ricordo tutti i Club gemellati (assente giustificato il Club di Monte Baldo – Brentonico) e con il portachiavi del Club tutti gli ospiti Vip.

Gran finale il taglio della torta prodotta per l'occasione dalla pasticceria Minuscoli di Ponte Nossa. Prossimo appuntamento la presenza in massa delle “Tigri” alla Camminata Nerazzurra 2012 in occasione dell'ultima partita casalinga dell'Atalanta.

a.ceresoli

© riproduzione riservata