Lunedì 18 Novembre 2013

Per la Foppa nulla è perduto

E domenica si va al PalaYamamay

Non è andata. Ci hanno creduto, hanno lottato, hanno reso incandescente il PalaNorda al termine del terzo set che apriva le porte al parziale di spareggio, ma poi si sono viste sfuggire il sogno della partita perfetta a un passo dall’impresa. E’ stata questa la domenica delle rossoblù.

Ma nulla è perduto. La porta che si affaccia sui Quarti di Finale di Coppa Italia resta aperta. Sfuggita infatti la qualificazione nel turno che ha opposto la Foppapedretti all’Igor Gorgonzola Novara in una domenica in cui nessuna delle formazioni sconfitte nella gara di andata è riuscita a ribaltare il pronostico, resta la possibilità del ripescaggio.

Due formazioni andranno infatti ad aggiungersi a Piacenza, qualificata di diritto quale detentrice del trofeo, e alle cinque vittoriose negli Ottavi, al termine del Girone di Andata della Regular Season. Saranno le due migliori classificate non già qualificate.

La Foppapedretti dovrà perciò buttare anima e corpo nel Campionato che riprende domenica per poter continuare a lottare su due fronti. Le rossoblù torneranno in palestra martedì mattina, divise tra il PalaNorda e la sala pesi, e proseguiranno con una dura settimana di allenamenti in vista del match che disputeranno domenica alle 18.00 al PalaYamamay di Busto Arsizio.

I risultati delle gare di ritorno degli ottavi di finale di Coppa Italia

Unendo Yamamay Busto Arsizio-Pomì Casalmaggiore 3-2 (25-14, 22-25, 25-21, 26-28, 15-6);

Foppapedretti Bergamo-Igor Gorgonzola Novara 3-0 (25-23, 25-21, 29-27);

Imoco Volley Conegliano-Ihf Volley Frosinone 3-1 (25-16, 25-17, 13-25, 25-20);

Robur Tiboni Urbino-Openjobmetis Ornavasso 1-3 (19-25, 19-25, 25-22, 26-28);

Banca Di Forlì-Liu Jo Modena 2-3 (23-25, 28-26, 19-25, 25-19, 12-15)

© riproduzione riservata