Per Remer e Comark è campionato Impegni a Treviglio e S.Vendemiato
Emanuele Rossi della Remer Treviglio

Per Remer e Comark è campionato
Impegni a Treviglio e S.Vendemiato

Straordinarie per Remer e Comark. Appuntamento giovedì 29 dicembre, al Pala Facchetti (ore 21) per i trevigliesi che ospitano Tortona, seconda forza della serie A2. Trasferta a San Vendemiano, invece, per il team cittadino (pronti via alle 20,30).

Decisamente più impegnativo il compito della Remer vista la competitività degli avversari di turno, ma al di là della certificata consistenza di Tortona, capitan Rossi e compagni devono puntare senza esitazione alla conquista della posta in palio. Lo esige il dichiarato obiettivo-playoff che impone di blindare più punti possibili specie nelle sfide casalinghe. La classifica è li da vedere con la Remer a cavallo tra le candidate ai playoff e quelle a rischio retrocessione. E’ il grande equilibrio che regna nel girone a determinare questa particolare situazione. A favore dei remerini il fattore campo, un aspetto sicuramente da non sottovalutare.

Cece Ciocca allenatore della Comark

Cece Ciocca allenatore della Comark
(Foto by Roberto Prezioso)

Pronostici tutti dalla parte della Comark che ha l’ opportunità di riagganciare la vetta della graduatoria. San Vendemiano è dall’ inizio penultima, conseguenza di un roster modesto e inadeguato per la categoria. In gare del genere l’unico problema per la Comark è costituito da un errato approccio mentale all’ incontro. A coach Cece Ciocca il compito di portare sul parquet del palasport di San Vendemiano i giocatori carichi su misura. «Massimo rispetto per gli avversari i quali hanno raccolto sin qui assai meno di quanto avrebbero realmente meritato». Le parole sono di Nicolò Cazzolato pronunciate nel corso della puntata settimanale di «Zambasket», a Bergamo Tv. Comark al completo con Pullazi, Ghersetti, Chiarello, Squeo, Milani, Cazzolato, Panni, Berti, Planezio e Bedini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA